Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Sabato 10 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Smaltimento illecito di rifiuti: sequestri in una cartiera
0

Smaltimento illecito di rifiuti: sequestri in una cartiera

Cassinate

Smaltimento illecito di rifiuti all'interno di una cartiera. Dalle prime ore del mattino il personale del Nucleo Investigativo di Polizia Ambientale e Forestale (Nipaf) del Comando Provinciale di Frosinone del Corpo forestale dello Stato, comandati dal Commissario Capo Vitantonio Masi, stanno eseguendo un  decreto di sequestro preventivo di una discarica in funzione presso una nota cartiera del cassinate. Il dispositivo è stato emesso dal Gip del Tribunale di Roma Ebner mentre i sigilli sono scattati per una discarica costruita ed autorizzata per lo smaltimento di rifiuti provenienti dalla produzione della stessa cartiera.

 Le indagini, condotte dal Nipaf e coordinate dai Pm dottoressa Maria Cristina Palaia e dottoressa Rita Caracuzzo hanno accertato una presunta illegittimità dell'autorizzazione rilasciata dalla Provincia di Frosinone, che avrebbe consentito la messa in esercizio della discarica, pur in mancanza dei presupposti di legge. Tra gli altri, la discarica sarebbe situata a poche decine di metri da abitazioni civili ed insisterebbe su zona non solo destinata ad uso agricolo (e non industriale) ma anche sottoposta a vincolo paesaggistico. Inoltre, la competenza all’emanazione dell’atto non sarebbe della Provincia di Frosinone bensì della Regione Lazio.

 Da qui l'ipotesi di illecito smaltimento di ingenti quantità di rifiuti, che non avrebbero potuto essere conferiti in discarica bensì smaltiti in altro sito, conseguendo in tal modo un notevole ritorno economico derivante dal risparmio di spesa sui costi di smaltimento attuato attraverso ditte terze.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400