Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Mercoledì 07 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Ladri ripuliscono una sala prove, rubati strumenti musicali e impianti
0

I ladri non si fermano: altre case svaligiate

Cervaro

L'ondata di furti fa paura. Soprattutto nelle campagne di Cervaro dove i ladri continuano ad agire senza pietà. Anche nella notte tra mercoledì e giovedì sono state diverse le chiamate ai Carabinieri. I ladri sono riusciti a mettere a segno alcuni colpi, in altri casi la presenza delle auto dei militari li ha fatti desistere. I residenti vivono uno stato di allerta perenne: laddove individuano un movimento sospetto scatta l'allarme sui social o su Whatsapp dove sono nati numerosi gruppi per scambiarsi notizie e segnalazioni. Non mancano neppure le ronde notturne. E infatti nella stessa notte alcuni cittadini hanno trovato indumenti e scarponi abbandonati in una via poco traffica della campagna di Cervaro, tra via Marandola e Porchio. E proprio in quest'ultima frazione sembrano concrentrarsi maggiormente i malviventi ma non vengono risparmiate neppure aree come Medaglia d'Oro o Foresta. Stesso incubo a Cassino lungo via Appia e a Sant'Angelo.

Diverse le persone bloccate dai carabinieri negli ultimi giorni. Dopo aver intensificato i controlli hanno fermato e proposto il foglio di via per numerosi stranieri o cittadini provenienti dal napoletano.

Intanto tra i cassinati è scattata una vera e propria psicosi. La gente, soprattutto a Cervaro, ha paura a lasciare incustodite le proprie case. E sempre più spesso parenti e vicini organizzano dei veri turni di guardia per sorvegliare le abitazioni. Accade anche che quando scatta l'allarme per un furto o qualcuno avvista un movimento sospetto si scatenano le telefonate per mettere in guardia tutta la zona. E così non mancano quanti illuminano a giorno le case per allontanare i malviventi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400