Continua a pieno regime la campagna acquisti del Città di Anagni. La compagine neopromossa nel campionato di Promozione non ci sta a recitare un ruolo da comprimaria, anzi a giudicare dagli arrivi maturati finora al "Del Bianco" l'undici di mister Gerli si presenterà ai nastri di partenza come la squadra da battere.
La società anagnina, infatti, ha reso noti altri due innesti di categoria superiore: Roberto Silvestri e Gino Flamini.
Il primo, 31 anni di Roma, è un difensore centrale che nell'ultima stagione sportiva ha indossato la maglia del Monte San Giovanni Campano in Eccellenza.
Il giovane Flamini, invece, è un centrocampista offensivo che lo scorso anno si è distinto tra le fila del Semprevisa.
L'esterno ha rilasciato, inoltre, le prime dichiarazioni da calciatore del Città di Anagni: «Ho parlato con la società, il loro è un progetto buono ed ambizioso - ha detto il giovane di Villa Santo Stefano. - Mi hanno chiamato tante squadre, ma ho preferito Anagni soprattutto perché è una società giovane. Conosco alcuni compagni perché ci ho giocato contro. Sono stati miei avversari Massari, Cardinali e Carlini. Del mister, invece, ho sentito parlare molto, so che è un allenatore serio e anche questo mi ha spinto a venire al Città di Anagni».
Un rinforzo importante per mister Gerli, probabilmente il tassello che mancava alla rosa, quel giocatore in grado di spaccare le partite con una giocata: «Sono un centrocampista offensivo - ha concluso Gino Flamini. - La mia caratteristica principale è l'uno contro uno. Mi impegno sempre molto e le cose vengono pian piano. Ho una grande volontà, sono giovane e punto sempre alla vittoria».
Ha rilasciato la prima intervista da calciatore biancorosso anche Roberto Silvestri: «Appena sono stato contattato mi è subito piaciuto il progetto della società e ho deciso di volerne far parte - ha detto il difensore centrale. - Conosco tanti dei miei nuovi compagni avendo giocato con molti di loro: Fortini, Cardinali, Mancini PierGiorgio, Celenza, Carlini. Mister Gerli per il momento lo conosco solo di nome, finora non ho mai avuto alcun rapporto».
L'ex Città Monte San Giovanni Campano ha poi proseguito: «Sono un difensore centrale, abbastanza fisico. Mi reputo un buon calciatore nel gioco aereo e ho tanta voglia di fare bene. Il mio obiettivo è di disputare un buon campionato e di rendere felici le persone che fanno sacrifici in questo mondo del calcio».