Presentazione del libro di Pirozzi, sindaco di Amatrice, "La Scossa dello Scarpone". C'è grande attesa da parte del mondo politico, soprattutto laziale, per quelle che saranno le decisioni del primo cittadino della cittadina colpita dal terremoto dello scorso anno, in relazione ad una sua probabile candidatura alla guida della regione Lazio. A tal proposito, alla domanda se si candida alla presidenza della Regione, Pirozzi ha risposto così: "il libro è bello comprate il libro". Pirozzi, dunque, dribbla la candidatura.

Poi aggiunge: "Vi ho fatto venire per il libro figuriamoci se sono così sprovveduto da annunciare una candidatura alla quale non penso proprio quando presento il libro della mia vita"

Si sta tenendo al salone delle Tre Fontane a Roma la presentazione del libro La Scossa dello Scarpone scritto dal sindaco di Amatrice, Sergio Pirozzi. Sono presenti anche i leader di Fratelli d'Italia, Giorgia Meloni e di NcS, Matteo Salvini. È stato proiettato un video di otto minuti molto toccante con le immagini del terremoto: Sergio Pirozzi, sul palco con jeans e maglione carta da zucchero, parla dei simboli della felpa e dello scarpone. Dice: "Sono un mister e non si scappa dopo una sconfitta".

Pirozzi interviene anche sul caso Anna Frank: "pochi imbecilli non possono inquinare mondo degli ultras. Tanti ultras sono venuti a scavare ad amatrice".

Tutto pronto al salone delle Tre Fontane a Roma per la presentazione del libro La Scossa dello Scarpone scritto dal sindaco di Amatrice, Sergio Pirozzi. Sono appena arrivati i leader di Fratelli d'Italia, Giorgia Meloni e di NcS, Matteo Salvini. Al di là dei contenuti del libro c'è grande attesa da parte del mondo politico, soprattutto laziale, per quelle che saranno le decisioni del primo cittadino della cittadina colpita dal terremoto dello scorso anno, in relazione ad una sua probabile candidatura alla guida della regione Lazio. Tra i primi politici ad arrivare il consigliere regionale Francesco Storace e l'ex sindaco di Roma Gianni Alemanno. Sono arrivati anche il presidente della Regione Nicola Zingaretti ed il presidente del consiglio regionale Daniele Leodori. Presenti in sala l'ex capo della Coldiretti Lazio (ora in Basilicata), Aldo Mattia, il coordinatore regionale di Noi con Salvini, Fusco e il parlamentare Lollobrigida.