Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Lunedì 05 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Alcuni dei partecipanti all’evento
0

Il ricordo delle vittime sul lavoro

Fiuggi

Grande successo per la 65^ giornata dedicata alle vittime di incidenti sul lavoro. L’evento, di grande importanza e sensibilità, è stato organizzato dall’Associazione Anmil e ha visto la partecipazione di un numero considerevole di iscritti. Alle 10 tutti i partecipanti, hanno dato inizio alla giornata con l’inaugurazione di una targa posta all’intero del bosco della Fonte Bonifacio VIII, teatro quest’ultima anche delle successive cerimonie sia religiose che civili.

Consegnati riconoscimenti in denaro ai figli dei soci che si sono distinti per meriti scolastici. Soddisfatto il presidente Loffreda.

Dopo l’inaugurazione della targa e la deposizione di una corona infatti, i presenti, si sono spostati all’interno del Salone delle Mescite per assistere alla santa messa e poi alla consegna da parte delle sedi Inail di Frosinone, Cassino e Sora, dei brevetti e distintivi d’onore ai nuovi grandi invalidi del lavoro. Da parte dell’Anmil, sono stati consegnati riconoscimenti in denaro ai figli dei soci che si sono distinti per meriti scolastici (borse di studio).«La 65^ giornata nazionale in memoria delle vittime degli incidenti sul lavoro si celebra in contemporanea, in ogni provincia Italiana», sono state queste le parole espresse dal presidente territoriale Domenico Loffreda. «Nella provincia di Frosinone – continua il Presidente Loffreda - il consiglio territoriale Anmil su proposta del consigliere di Fiuggi Franco Paris, ha scelto di farla nella cittadina termale, quale città di lavoro grazie alla sua risorsa del tutto naturale che è la medicamentosa acqua.

La finalità della nostra giornata è per ricordare le vittime degli incidenti sul lavoro e, per sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema della prevenzione e della sicurezza. La nostra giornata è iniziata con la simbolica cerimonia di deposizione della corona nel punto dove crediamo che nei prossimi mesi venga posto un monumento volto alla sensibilizzazione ed al ricordo di questa giornata. L’opera è stata realizzata dall’artista Jacopo Jago Cardillo, strutturata in tre pietre incalate che emetterebbero dei suoni particolari al passar dell’acqua.
Per la prossima primavera con il Consiglio Nazionale Anmil stiamo cercando di organizzare un evento sempre a Fiuggi che pone come tema centrale la disabilità». Insomma una giornata dai temi importanti quella organizzata dal consiglio territoriale Anmil. Ha contribuito all’evento anche il BCC della cittadina termale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400