Se qualcuno avesse scommesso un centesimo sul fatto che dopo solo un anno di Giunta Bassetta ci sarebbe stato un rimpasto di assessori, nessuno lo avrebbe fatto. Giunge il commento di Carlo Marino, segretario provinciale di Italia dei valori, che condivide l'idea del ricambio, a patto che segni una svolta nell'indirizzo del governo cittadino. 

(Tutti i dettagli nell'edizione del 6 settembre)