Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Domenica 04 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Due auto incendiate nella notte, paura e gente in strada
0

Incendio nella notte di lunedì, inquietanti ipotesi nel profiling del piromane

Anagni

L’incendio scoppiato, o meglio appiccato poco dopo la mezzanotte di lunedì lungo Via della Stazione, che ha costretto i Vigili del Fuoco ed il radio Soccorso Anagni di Protezione civile ad un duro lavoro, evidenza la concretezza che difficilmente possa essersi trattato del “solito” automobilista distratto che getti la cicca accesa dal finestrino.

Le fiamme, con tutta probabilità, sono partite da tre punti diversi, ognuno dei quali in prossimità degli altrettanti accessi dalla provinciale appena riasfaltata. Al lato opposto della strada, guarda caso, s’innalza il muro di recinzione della ex Polveriera, elemento aggiuntivo e forse non occasionale.

Tre i possibili obiettivi dei piromani: una importante proprietà comunale, costituita da una serie di fabbricati diroccati ma dalla rilevante cubatura, oggetto di asta andata a vuoto; una fiorente azienda agricola, comprendente pure un fabbricato premiato quale esempio di innovazione tecnologica e risparmio energetico, beneficiata secondo colleghi e concorrenti dalla esclusione della perimetrazione Sin; ed infine la Pavimental, impianto per la produzione di conglomerato bituminoso a servizio soprattutto di Autostrade Spa, che nel periodo estivo effettua assunzioni “a chiamata”. Un bel grattacapo per chi intenda far emergere precise responsabilità, ed il Cap. Camillo Giovanni Meo comandante la Compagnia Carabinieri sembra stia lavorando sodo e con discrezione nelle diverse direzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400