Mostra ancora molte problematiche la raccolta differenziata nella cittadina termale, rimasta “orfana” del suo iniziatore l’ex assessore Paris. Gli utenti non riescono ancora ad entrare nel meccanismo e, spesso preferiscono abbandonare sacchi di rifiuti nelle aree periferiche specie quelle confinanti con i comuni limitrofi, oppure, addirittura come è successo qualche giorno fa nella centrale villa comunale. Qui due sacchi pieni sono stati abbandonati a ridosso di un’aiuola. Anche il Centro storico con le sue isole ecologiche spesso è in balia a strane situazioni, tanto che la stessa polizia locale ha messo su una rete minuziosa di controlli per intercettare e individuare gli autori. Spesso scendono in campo anche le Gav, le guardie ambientali volontarie del circolo Legambiente, il loro lavoro consiste nel controllo del territorio, quando individuano una micro discarica oppure materiale abbandonato chiamano in causa le autorità preposte le quale di conseguenza agiscono.