Si incatena davanti al Palazzo Comunale per far conoscere le problematiche  dei  genitori , con figli diversamente abili con la speranza di essere capito dalle Istituzioni. Autore del gesto Michele Callori, padre di due figli con problemi . “ Sono sempre più stufo di vivere in un paese  che non smette di aspettare che arrivino miracoli” . Sono queste le parole di Calori  subito dopo essersi incatenato ad un palo davanti al Palazzo Comunale dove nel pomeriggio di oggi si è disputato il Consiglio Comunale per l’approvazione del bilancio. L'augurio che questa drammatica situazione porti ad una soluzione positiva, ma che conferma come la crisi sociale è sempre più drammatica.