Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Mercoledì 07 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









eliambulanza
0

Gioca e batte la testa, bambino di cinque anni grave trasferito a Roma

Torre Cajetani

Stava giocando come ogni giorno fuori dalla propria abitazione, ma all’improvviso è caduto battendo violentemente la testa. Il piccolo di cinque anni di origine albanese e residente da anni nel paese, ha perso i sensi, e per i genitori sono stati momenti di terrore.

Le urla strazianti della mamma che subito si è accorta di quanto accaduto hanno richiamato sul posto i vicini di casa, l’abitazione si trova nel vecchio borgo di Torre Cajetani. Subito sono stati chiamati gli operatori dell’Ares 118 che sono giunti sul posto in pochissimo tempo. Vista la dinamica del fatto sul luogo dell’incidente si sono precipitati anche i militari della locale Stazione di Fiuggi, agli ordini del maresciallo Mario Vinci, per le prime indagini, da cui comunque non è emerso nulla di particolare. Il fatto è stato accidentale, il piccolo stava semplicemente giocando e dopo aver perso l’equilibrio è caduto a terra battendo la testa. Tornando al dramma il medico dell’ambulanza del 118 vedendo che il piccolo non si riprendeva dinanzi alle prime sollecitazioni sanitarie, ha allertato una eliambulanza che alzatasi in volo da un aeroporto romano è atterrata poco distante dall’abitazione per prelevare il bambino. Soccorso con la massima cura è stato trasportato al Bambin Gesù a Roma dove è stato immediatamente ricoverato in prognosi riservata. Il piccolo comunque ieri sera ha dato segnali confortanti, si è risvegliato, ma resta in osservazione visto il forte trauma che ha avuto nella parte frontale del suo capo. Una tragedia sfiorata per un incidente che ha avuto come protagonista un bambino che stava semplicemente giocando. I familiari ieri si sono precipitati a Roma per stare vicino al loro figlioletto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400