Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Martedì 06 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









La 25enne Sara Caratelli protagonista a The Voice of Italy 4
0

La 25enne Sara Caratelli protagonista a The Voice of Italy 4

Montelanico

Sara Caratelli, 25enne studentessa di lingue, con “Mi Tierra” di Gloria Estefan, ha fatto girare tutti e quattro i coach di The Voice of Italy 4: Dolcenera, Raffaella Carrà, Max Pezzali ed Emis Killa.

Ha scelto il team di Dolcenera.

Sara, dove hai studiato canto?
"E' cominciato tutto per gioco all'età di 14 anni con la mia scuola di danza che aveva aperto un corso per realizzare dei musical. Dall'età di 17 anni ad ora ho avuto diversi insegnanti e con essi anche l'opportunità di fare esperienze tanto importanti - come partecipare al festival di Giffoni, ad Area Sanremo per ben 2 volte, Castrocaro e tantissimi altri concorsi locali e nazionali: per me che vengo da un piccolo paese tutte queste situazioni erano davvero fuori dalla realtà! Non sempre però è tutto oro ciò che luccica e per via di situazioni che mi hanno fatto conoscere il "rovescio della medaglia" ho voluto smettere di cantare: sono stati due anni freddi dal punto di vista emotivo, tutto ciò che era legato al canto rappresentava qualcosa che il mio cuore non voleva più tollerare. Ero delusa e disillusa, volevo semplicemente dedicarmi a fare qualcosa di "più utile": cosi mi sono concentrata solo sull'università e non volevo saperne più nulla del microfono. Nell'estate del 2014 però, spronata dai miei genitori che mi vedevano tanto cambiata, ho deciso di riprendere a cantare, ma stavolta senza pretese, senza aspettative, solo per me stessa e per il piacere di farlo! E' stato cosi che in occasione della mia partecipazione ad un piccolo concorso locale ho conosciuto la mia attuale insegnante di canto: si chiama Maria di Re ed abbiamo ricominciato a studiare da capo, ripartendo dal solfeggio. Le devo tanto anche dal punto di vista umano! E' essenziale capire che la musica deve essere vissuta come una delle arti che sprigiona emozioni positive, che ci fa sentire liberi! Arrivo ai provini di The Voice grazie a Francesca, immaginavo una bella giornata di full immersion nella musica, senza aspettarmi niente di niente, e invece, le cose più belle, come si suol dire, capitano sempre quando meno te lo aspetti."

Come mai hai scelto di esibirti in lingua Spagnola?
"Ho scelto di cantare in spagnolo perché è una lingua che amo. Adoro la sonorità di questa lingua, la sensualità delle parole ed il ritmo latino e caliente, e questo mi ha portato a sceglierla come percorso di studi all'università, e poi con l'Erasmus a Tenerife. A breve mi laureo in linguistica e traduzione spagnola".

Che cosa hai provato quando si sono girati tutti e 4 i coach?
"Quando la tenda è caduta ed ho visto i 4 coach voltati verso di me non mi ero ancora resa conto che ognuno di loro mi avrebbe voluto in squadra con se: ero ancora emozionatissima per l'esibizione appena conclusa ed ho capito cosa fosse successo solamente quando Emis Killa mi ha chiesto se li avevo visti girarsi tutti! Ciò che ho provato è qualcosa che faccio ancora fatica ad esprimere a parole: un mix tra felicità, stupore e adrenalina! Mi sono sentita tanto soddisfatta per essere riuscita a trasmettere loro la mia voglia di cantare anche attraverso quella tenda, perché se all'inizio credevo fosse facile come cantare sotto la doccia, in realtà non lo è stato affatto!" Vuoi aggiungere altro? "Mi sento di ringraziare dal più profondo del cuore tutte le persone che in questi giorni mi hanno letteralmente sommerso di messaggi e pensieri di affetto, a cominciare dalla mia famiglia, dagli amici, dai ragazzi della mia parrocchia, dai colleghi dell'università, del lavoro e soprattutto tutti i miei carissimi compaesani, uno ad uno;il mio è un paesino piccolo e non siamo in molti, ma mi hanno sostenuta -e continuano a farlo- con la forza di un esercito intero. Devo loro tanto, mi hanno dato una grandissima carica. Sono fiera di poter rappresentare nel mio piccolo il nostro paese." 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400