E' caccia nella parte nord della Ciociaria all'uomo che ha creato il panico alla stazione ferroviaria di Roma Termini. Secondo le prime indiscrezioni sarebbe sceso alle 20.30 alla stazione di Anagni. Sarebbe poi salito su un pullman diretto a Fiuggi. Dal bus sarebbe già sceso e sono in atto le ricerche dell'uomo che armato di un fucile, molto probabilmente giocattolo, ha provocato l'evacuazione per la paura di un attentato. Alla stazione Termini, dopo la segnalazione dell'uomo, sono subito arrivate le forze dell’ordine che si sono messe alla ricerca del sospetto che era stato già individuato dalle telecamere a circuito chiuso della stazione. Trenitalia ha disposto l’allontanamento di tutti i passeggeri anche dalla zona binari. La segnalazione è arrivata da alcuni passeggeri della metro agli agenti della Polfer. Ma l’allarme è rientrato poco dopo e la circolazione ferroviaria, sospesa in un primo momento, è ripresa dopo circa 15 minuti. La Polfer infatti ha controllato alcune persone, nessuna delle quali corrispondente alle descrizioni fatte dai testimoni.