Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Domenica 11 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Crisi in maggioranza Revocato l'assessorato a Galione

L'ormai ex assessore alla pubblica istruzione Vincenzo Galione

0

Vincenzo Galione lancia la sua sfida in vista delle amministrative

Alatri

L'ex assessore della Giunta Morini Vincenzo Galione dopo la rottura con i suoi ormai ex alleati lancia la sua sfida e ricorda i risultati come assessore alla pubblica istruzione


Il suo impegno nel settore scolastico. «Ho sempre creduto nella mia funzione amministrativa al servizio della collettività. Ripercorrendo a ritroso gli anni del mio impegno amministrativo ricordo di aver mostrato interesse a problemi di varia natura. Nel campo della scuola, ho avviato l'accoglienza nelle scuole di Tecchiena, Collelavena e Fiura; ho garantito e proposto l'apertura delle sezioni primavera a via della Sanità e Maddalena; il mantenimento della scuola di Monte San Marino nell'ultima richiesta di dimensionamento scolastico e la tutela del territorio scolastico con l'accorpamento delle scuole di Collepardo; il mantenimento dell'assistenza specialistica ed infermieristica, quest'ultima per due casi di patologie gravi; il potenziamento della rete informatica in tutte le scuole (da 2 a 20 mega); ho curato l'affidamento delle palestre alle associazioni territoriali; ho curato e garantito l'apertura della nuova scuola media “Sacchetti Sassetti”; ho bonificato e rinfrescato i locali di tutte le scuole controllando personalmente, insieme ai tecnici, l'esecuzione dei lavori; mi sono interessato della cura degli spazi esterni delle scuole prima che intervenissero i contributi statali di “Scuole belle”. Inoltre, ho partecipato personalmente alle riunioni per l'apertura del Cartario supportando la dottoressa Greco. Mi sono adoperato per l'abbattimento delle barriere architettoniche presso la “Luigi Ceci” e per i lavori dell'aula informatica a Mole Bisleti. Ho garantito alle scuole sponsor importanti (Erasmus Egnazio Danti, manifestazione di musica sotto le stelle). Ho insistito per l'acquisto delle bandiere da predisporre su ogni edificio scolastico. Ho contribuito alla realizzazione del progetto neve, ho agevolato la solidarietà nelle scuole con il banco solidale. Ho curato l'apertura della nuova mensa scolastica, monitorando le pietanze attraverso la realizzazione della commissione mensa e creando le condizioni di sicurezza, preparando personale scolastico con convegni sulle manovre di disostruzione alimentare. Ho organizzato convegni sul bullismo, educazione alimentare, sulla fotografia come strumento relazionale tra lo studente e l'anziano. Ho insistito per l'inserimento della realizzazione delle opere di adeguamento per la “Dante Alighieri” nel piano delle opere triennali (80mila euro circa). Ho fatto fornire ogni anno arredi scolastici, per un importo totale di 150mila euro circa. Inoltre, ho provveduto a redigere personalmente i regolamenti di mensa e trasporto, contrattualizzato i servizi, recuperato i crediti per le quote di mensa e trasporto, curando il controllo delle esenzioni alla Guardia di Finanza. Mi sono occupato dell'informatizzazione (Pec e Link) dell'assessorato e di tutte le sue dinamiche amministrative».
Interventi a tutto campo
«Quanto al contenimento della spesa pubblica, ho apportato un risparmio alle casse del Comune per la riduzione dei contratti di mensa e trasporto (5%) e dei due fitti passivi (scuole “Paolo e Adele Cittadini” e Basciano, 15%) di circa 200mila euro per l'anno 2013 e 2014. Ricordo di essere intervenuto, partecipando personalmente, alla pulizia delle strade durante l'emergenza neve del 2012; di aver favorito dal punto di vista amministrativo lo sblocco dei Contratti di Quartiere per un importo di 6milioni di euro; ho partecipato direttamente alle trattative per la restituzione al comune del Giardino dello Sport. Ho fatto risparmiare almeno 50mila euro al comune in spese legali. Ho fornito assistenza legale gratuita per la questione della Multiservizi. Ci sono stati sempre impegno e cura da parte mia per le emergenze e i disagi su tutto il territorio». «Questo è stato il mio impegno per il territorio e la città. Mi sento di dover ringraziare ancora tutti i dipendenti comunali che hanno collaborato con me e che hanno permesso la realizzazione di tutto ciò. Colgo l'occasione di augurare buone feste a tutti».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400