Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Lunedì 05 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Futuro del San Benedetto: Morini incontra Macchitella

Il sindaco di Alatri Morini

0

Futuro del San Benedetto: Morini incontra Macchitella

Alatri

Giovedì si è svolto presso la Direzione Generale della Asl di Frosinone un incontro tecnico politico tra alcuni rappresentanti dei medici del S. Benedetto di Alatri e il sindaco Giuseppe Morini, accompagnato dall’assessore Evangelisti e dall’assessore Fabio Di Fabio e il Commissario Macchitella.

L’incontro si è svolto in un clima di cordialità e collaborazione e le parti hanno convenuto su tutta una serie di interventi necessari ed urgenti per rafforzare e rendere maggiormente efficiente ed operativo il presidio ospedaliero di Alatri. Essenzialmente si è discusso sulle ormai note carenze di personale medico specialistico per reparti di storica eccellenza del S. Benedetto, quali la pediatria e la ginecologia ed ostetricia. Le rivendicazioni degli esponenti politici e tecnici di Alatri, sono state volte al buon senso ed alla collaborazione, contrariamente a quanto dichiarato da altri sindaci, eccessivamente attaccati all’interesse particolare del proprio campanile, il Sindaco Morini, come sempre, ha dimostrato, dati alla mano, che per dare un servizio efficace al territorio della provincia di Frosinone, occorre che il polo ospedaliero Frosinone Alatri, sia pienamente efficiente e rispondente alla richiesta di servizi del territorio. Per fare questo, vista l’incapienza dello Spaziani, è necessario dislocare alcuni reparti su Alatri. A cominciare da quei reparti che storicamente hanno rappresentato l’eccellenza del territorio: Pediatria e Ginecologia /Ostetricia. Il Commissario, dott. Macchitella, ha chiesto ai pediatri di Alatri un ulteriore sforzo per coprire le turnazioni in atto presso il reparto di Alatri, attività che si dovrebbe normalizzare, a detta del commissario stesso, entro il 14 del mese corrente, quando si dovrebbero concretizzare alcune sistemazioni di personale che andrebbero ad integrare le unità mediche di reparto. Reparto che dovrebbe a questo punto tornare ai livelli di efficienza dello scorso anno. Analogo impegno è stato preso dal commissario relativamente per l’attività della ginecologia ed ostetricia che verrà inserita nell’ambito del Week Surgery e allo stesso tempo si attiveranno tutte le procedure necessarie per rendere operativamente aderente alle linee guida regionali la Casa della Maternità. Il dott. Macchitella si è impegnato ad assumere il personale sanitario necessario ad operare in condizioni di sicurezza.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400