«Sabato alle 16 il comitato “La Valle del Cosa” dopo aver convocato una riunione presso il ponte in Contrada Fiume (vicino il depuratore) dove ad essere chiamati in causa sono il sindaco Giuseppe Morini, la giunta e tutti i consiglieri, il comandante della Polizia locale, il consigliere Regionale Mauro Buschini e l’onorevole della Repubblica Luca Frusone chiede alla cittadinanza, in particolare agli abitanti delle contrade interessate direttamente, di tornare protagonisti della vita politica affrontando in prima persona i problemi da troppo tempo ignorati dalle istituzioni preposte, problemi sempre scaricati e mai affrontati realmente». Un appello vero e proprio non solo alle autorità competenti, ma alla popolazione locale. 
«Il popolo - prosegue il presidente del comitato Tiziano Latini - deve tornare protagonista, chiediamo partecipazione in quello che sarà il primo dei numerosi incontri che si intendono organizzare, per affrontare direttamente le problematiche della zona e pretenderne una soluzione».

Servizio nell'edizione del 3 novembre