Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Giovedì 08 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Alatri

La piazza del Comune di Alatri

0

La città verso le elezioni
Spunta Tarcisio Tarquini

Alatri

C'è grande curiosità intorno al nuovo soggetto politico-culturale denominato “Alleanza per Alatri”. Il proposito è quello di realizzare un “contenitore” di idee, un soggetto in grado di proporre nuovi disegni per la città, guardando anche ad un possibile impegno amministrativo. Una nuova realtà che vede Luciano Bellincampi e Tarcisio Tarquini tra i fautori principali.

E proprio Tarcisio Tarquini parla di «Nuova realtà che punta sulle risorse umane e professionali di Alatri, con la nostra città che ha bisogno di una visione che sia chiara e concreta». Un “lavoro” che smuova le coscienze e accetti le sfide contemporanee. Pure attraverso un diretto confronto sul piano amministrativo? Tarquini glissa elegantemente: «Ci si sta lavorando sopra, è un'ipotesi, ma non è detto che sia questa la decisione ultima. Ci devono essere le condizioni giuste per fare una proposta». Di certo sono stati avviati contatti su più fronti: «Abbiamo interpellato alcune persone che, subito dopo, sono state un po' richiamate all'ordine dalle aree di riferimento, ma tutto ciò fa parte delle regole del gioco». Importante sottolineare che questa aggregazione si stia muovendo su un piano esclusivamente civico, sganciandosi dai partiti e, soprattutto «Da padroni e padroncini, i quali spesso rispondono a logiche distanti dalle vere esigenze dei cittadini». La curiosità di cui sopra sta così portando a vari incontri, ma per ora nessuno intende sbottonarsi troppo. “Programma Alatri” nicchia, il gruppo che fa capo all'ex assessore Vincenzo Galione appare timido, altre personalità del mondo politico locale ci stanno ragionando sopra e appaiono più possibiliste. Intanto, la notizia della coalizione civica che si sta formando ha generato un primo, piccolo dibattito riferito al nome. “Alleanza per Alatri” è infatti la lista civica che, attualmente, è presente nello schieramento che appoggia il sindaco Morini e che può contare sull'assessore Roberto Gizzi e sul consigliere comunale Emiliano Remolo. «Mi fa, e ci fa, enorme piacere che due esponenti di spicco del panorama politico alatrense (Bellincampi e Tarquini, ndc), simpatizzino per questo nome (Alleanza per Alatri): vuol dire che hanno apprezzato il lavoro svolto finora: la porta della lista è stata e sarà sempre aperta a tutti», dice Gizzi. Ma Tarquini minimizza: «Se si dovesse partecipare alle elezioni, verrà trovato un nome che eviti fraintendimenti e confusione».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400