Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Mercoledì 07 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Lavori alle Piagge fermi al palo Dario Ceci chiede i motivi dello stop

Il cantiere rientrante nei Contratti di Quartiere in via Urbano Sabellico in zona Piagge

0

Lavori alle Piagge fermi al palo
Dario Ceci chiede i motivi dello stop

Alatri

La lunga serie di interventi annunciati dall’assessore ai lavori pubblici Roberto Gizzi, nello specifico sul fronte pubblica illuminazione (80.000 euro), edilizia scolastica (250.000 euro) e stradale (1.300.000 euro) scatena le reazioni delle minoranze. Ad intervenire è Dario Ceci (Patto Civico) che punta l’indice sullo stop dei lavori dei cantieri dei Contratti di Quartiere. «Che questa amministrazione fosse ormai al limite del farsesco non c'erano dubbi. Lo dimostrano gli sbandierati proclami sui lavori pubblici da realizzare, con tanto di accensione di nuovi i mutui che andranno a ricadere, in una situazione drammatica per le casse comunali, ancora di più sui cittadini contribuenti. Una lunga serie di annunci dal sapore prettamente elettorale, insomma invece di cambiare rotta e “far rinascere Alatri” si continua con la politica del lampione. Sinceramente la città avrebbe meritato ben altre risposte. Questo scenario, già visto in passato e con esiti elettorali negativi per gli allora governanti, ce lo saremmo risparmiato volentieri».
I Contratti di Quartiere
«Invece di menare vanto di opere che difficilmente potranno realizzarsi sotto la guida di questa amministrazione – continua Ceci – perchè non portare invece a termine quelle iniziate? Come ad esempio il Bocciodromo che attende di essere riconsegnato alla città o l'ultimazione dei lavori dei Contratti di Quartiere! Ed a proposito di questi lavori ci piacerebbe che il sindaco Morini svelasse ai propri concittadini del perché i lavori che stanno interessando l’area vitale delle Piagge, sono ancora fermi malgrado i termini di consegna del cantiere, in via Urbano Sabellico, siano ormai scaduti dal 12 giugno scorso? Dopo che la scusa del residuato bellico rinvenuto nell'area di Porta Sant'Andrea non è più credibile, per quale ragione i lavori sono fermi? Ed alle Civette perchè non ci sono i cantieri? Vi sono cioè ragioni economico-finanziarie, data la cronica situazione di bilancio del Comune a far si che le ditte non portino a compimento le opere previste? Ed è vero che questa carenza di soldi sia figlia di una situazione debitoria di svariati milioni di euro?».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400