Un risveglio nel cuore della notte che il suo protagonista non dimenticherà facilmente. D’altronde trovarsi faccia a faccia con un estraneo nelle propria camera da letto non è uno spavento di poco conto.

Il fatto è accaduto l’altra notte nell’abitazione di un commerciante alatrense di trentacinque anni, in via Monte San Marino.
Secondo quanto riferito ai carabinieri, l’uomo dormiva tranquillamente nella sua stanza da letto quando si è svegliato di soprassalto, probabilmente a causa di un rumore. Si è così trovato a pochi metri dall’intruso che nell’oscurità stava rovistando tra le sue cose a caccia del bottino.

Il negoziante ha urlato contro il ladro che si è dato subito alla fuga. Prima di dileguarsi, però, il malvivente ha afferrato i pantaloni che l’uomo aveva lasciato sulla poltrona della sua camera e li ha portati via. Dentro, in una tasca, c’era circa seicento euro. Al giovane commerciante non è rimasto altro da fare che recarsi dai carabinieri e sporgere denuncia per furto.