Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Venerdì 09 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Rifiuta l'alcol test Denunciato dai carabinieri
0

Rissa tra parenti per una bolletta: arrestati padre e figlio

Alatri

Rissa tra parenti per il pagamento di una bolletta. È accaduto nel primo pomeriggio di sabato in via Madonna della Sanità, proprio accanto alla piccola chiesa medievale, dove i componenti di un nucleo familiare hanno dato origine a una violenta colluttazione, terminata con l’arresto di padre e figlio e il deferimento in stato di libertà di un secondo figlio, minorenne.

Il tutto sarebbe scaturito, come detto, dal contestato pagamento di una bolletta, che avrebbe portato a una violenta discussione: dal litigio si è passati in poco tempo ai fatti, dalle parole alle mani e, dalla casa in cui si stava svolgendo il tutto, in strada. Il diverbio è stato notato da alcuni passanti nella zona che, impauriti da quanto stava accadendo, hanno prontamente avvisato i Carabinieri della vicina stazione. I militari, coadiuvati dai colleghi del Norm dell’omonima compagnia, sono intervenuti immediatamente e hanno sedato la rissa, traendo in arresto,in flagranza di reato, padre e figlio maggiorenne, mentre il secondo figlio, minorenne, è stato deferito in stato di libertà.

Per tutti il reato è di rissa aggravata in concorso. I tre sono stati medicati e poi arrestati: una volta espletate le formalità di rito, sono stati ricondotti presso il proprio domicilio in regime di arresti domiciliari.

Da indiscrezioni, sembra che i rapporti tra i tre congiunti fossero deteriorati da tempo, fino al punto da arrivare alla furiosa lite di sabato pomeriggio, conclusasi poi con i tre arresti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400