Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Sabato 03 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Ballottaggio: Iannarilli lascia libertà di voto ad elettori e candidati

Antonello Iannarilli

0

Ballottaggio: Iannarilli lascia libertà di voto ad elettori e candidati

Alatri

Oggi alle 17 si è tenuta la riunione voluta da Antonello Iannarilli insieme ai sostenitori ed ai candidati delle sette Liste a lui collegate, per decidere quale sarà l’indirizzo di voto da adottare che decreterà la vittoria del prossimo Sindaco di Alatri.

“Tenendo fede al nostro credo politico di Centrodestra - ha spiegato Iannarilli - improntato sui principi della libertà, della coerenza e della democrazia, e non riconoscendo a nessuno dei due candidati al ballottaggio le caratteristiche necessarie per far sì che cambi in maniera radicale il modo di amministrare Alatri, e dunque per non farla morire del tutto, lascio la più ampia libertà di voto ai miei candidati e simpatizzanti. Sia valido questo, nel caso in cui stabiliscano di andare a votare oppure di astenersi dal voto. Abbiamo deciso di lasciare libera la nostra squadra di prendere la decisione che più riterrà opportuna per il futuro migliore del nostro paese, e non venderò quindi, per nessun motivo il mio elettorato, ma ho voluto fortemente che la scelta fosse univoca perché solo questa può essere la strada per continuare a lavorare bene, in armonia e verso un’unica direzione”. A seguire, i numerosi interventi dei candidati di Iannarilli hanno fatto il punto sulla necessità di non indicare alcuna preferenza, perché: “siamo convinti che tra Morini e Pavia ci sia ben poco da scegliere - hanno specificato - Ribadiamo il NO più convinto agli inciuci, ai traditori o alle alleanze poco credibili, sottolineando l’assoluta incongruenza delle grandi ammucchiate senza bandiere e senza ideali, laddove Destra e Sinistra risultano alleate l'una contro l'altra solo per la gestione del potere e senza alcun riguardo verso le sorti della città. Per noi tutti sarà opposizione costruttiva da un lato, e dall’altro severa sugli sprechi, proponendo successivamente all’insediamento i nostri suggerimenti, che se disattesi, porteranno ad una intransigente e ferrea opposizione. Detto ciò, auguriamo ai nostri concittadini buon voto nella speranza di un futuro migliore per Alatri”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400