Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Domenica 04 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Una città più sicura, l'impegno
0

Una città più sicura, l'impegno di Paolo Paluzzi

Alatri

“Con Antonello avremo una città sicura e in grado di sopperire anche alle necessità elementari dei più deboli”

 

“Porteremo Antonello Iannarilli ad amministrare questa città. Una città che ha bisogno di una squadra di governo come la nostra, onesta, giovane, audace, volenterosa e quindi capace, ma soprattutto corretta e leale verso il nostro candidato Sindaco”. Così Paolo Paluzzi, già Comandante del NORM della Compagnia dei Carabinieri di Alatri dal 1993 al 2013, oggi candidato al rinnovo del
Consiglio Comunale al fianco di Iannarilli, ha proseguito ribadendo la necessità forte da parte degli abitanti, ma anche dei turisti che
grazie ad una buona Amministrazione torneranno in città, di sicurezza, vicinanza e promozione del territorio. “Ci stiamo impegnando tanto - prosegue Paluzzi - perché tra le tante cose, venga restituito ad Alatri il suo ruolo naturale di ridente cittadina alle pendici dei Monti Ernici, e quindi di città confortevole per chi la vive e per chi intende visitarla. A tal proposito, ho concordato con Antonello la rimessa in funzione delle telecamere di sicurezza già installate e l’ampliamento di tale servizio, ad oggi purtroppo insufficiente perché molte non sono funzionanti. Questo servirà a prevenire i reati contro la persona e il patrimonio, oltre che gli atti vandalici sugli esercizi commerciali e le opere pubbliche, tutelando a pieno regime la sicurezza urbana anche dalla pirateria stradale. Condivido inoltre pienamente, la riduzione prevista da Iannarilli di 290mila euro sul capitolo di Bilancio per l’anno 2016 in merito alle sanzioni stradali e all’annullamento dell’installazione di autovelox già prevista dalla Giunta uscente; procederemo infatti ad azioni di controllo del territorio, puntando soprattutto sulla vicinanza al cittadino. Di questo punto, Antonello ha fatto uno dei cavalli di battaglia della sua campagna elettorale, poichè ritiene che i cittadini, già vessati da tasse di ogni genere, non possano e non debbano pagare ulteriormente! E così, sempre nel segno della sensibilizzazione verso la causa dei più deboli - aggiunge
Paluzzi - avvieremo un’analisi distinta per nucleo familiare, al fine di istituire un fondo speciale tra associazioni di volontariato, Enti
religiosi, Ordini, collegi professionali e privati, atto a migliorare famiglie e cittadini in emergenza economica. E per finire poi -conclude - intercetteremo, recupereremo e concentreremo le eccedenze alimentari, destinandole ai bisognosi. Iannarilli è persona da sempre attenta al sociale, non è un mistero per nessuno che sarà quindi un Sindaco forte e determinato, attento al lavoro, e sensibile sopra ogni cosa ai bisogni delle persone e ai loro diritti”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400