Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Martedì 06 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Gianni Padovani torna in campo: sarà al fianco di Antonello Iannarilli
0

Gianni Padovani torna in campo: sarà al fianco di Antonello Iannarilli

Alatri

Gianni Padovani: “Lo sport e lo spettacolo, una risorsa sulla quale investire ripartendo da quanto fatto per Alatri”

Consigliere di opposizione dal 2003 al 2006, e a votazioni vinte nel 2006 Assessore allo Sport e Spettacolo del Comune di Alatri fino al 2011, Gianni Padovani torna a fare politica in prima linea, continuando così l’attività di promozione del territorio mai abbandonata, nel segno “di un grande attaccamento al Partito e ad una terra che non smetterò mai di amare”. La Lista è Rialzati Alatri, il candidato Sindaco, Antonello Iannarilli, lanciatissimo nella sua campagna elettorale per le Amministrative. “Torno nell’agone politico e come sempre con il Centrodestra, per aiutare un amico come Antonello, in cui mi rivedo umanamente e nella coerenza al Partito, e soprattutto per ridare lustro alla mia città - spiega Padovani - una città per la quale mi sono sempre messo a disposizione dedicandole tutto il mio tempo e tutto il mio impegno, mettendoci veramente il cuore”. Ed è stata forse questa la componente determinante che ha fatto collezionare a Padovani, durante il suo mandato da Assessore comunale, moltissimi risultati di cui oggi, sommessamente parla con una punta di orgoglio venata da grande entusiasmo per questa nuova avventura. “E’ vero, abbiamo messo in campo opere ed iniziative davvero importanti per Alatri - spiega Padovani - creando per esempio le premesse per la realizzazione del bocciodromo attraverso lo stanziamento di fondi di cui l’attuale Amministrazione ha potuto usufruire. La rimessa in sicurezza e il completamento del palazzetto dello sport di Tecchiena e di quello di Chiappitto, per una spesa totale di quasi 600mila euro con contributi comunali e regionali, sono stati sicuramente fiori all’occhiello della mia carriera politica, visto che entrambe le strutture sono oggi all’avanguardia nel settore sportivo provinciale e regionale. Senza dimenticare poi, tante palestre delle scuole; l’elementare di Tecchiena, l’elementare delle Mole Bisleti e quella di Collelavena ne sono un esempio, e per finire la palestra annessa alle elementari della Fiura, che abbiamo realizzato ab origine credendoci fino in fondo. Siamo riusciti inoltre, a far aprire il nuovo stadio dell’atletica a Chiappitto rendendo agibile la pista e l’intera struttura, e lavorando contemporaneamente all’allestimento di eventi sportivi di caratura internazionale come “Alatri città dei ciclopi”, torneo con squadre a livello mondiale, calciatori ospiti, direttori tecnici e allenatori di serie A - continua Gianni Padovani - Mi riempie di orgoglio inoltre, aver portato ad Alatri la coppa del mondo Fifa…lo ricordo bene, era il 18 settembre del 2008 quando è stata esposta al Palazzo del municipio, per l’occasione gremito di gente. La nostra città è stata tra le pochissime ad averla ospitata, senza mai trascurare anche  sport “minori” quali il biliardo, a cui abbiamo dedicato un campionato che si è potuto avvalere della partecipazione di campioni mondiali. Per lo spettacolo, non possiamo non citare il Festival “Alatri in blues”, organizzato per tre anni consecutivi, dal 2008 al 2011, con artisti internazionali che hanno sicuramente dato lustro ad Alatri, otre ai numerosissimi musicisti che abbiamo fatto venire in occasione delle celebrazioni per San Sisto, come Max Gazzè, Caparezza, Povia, Silvia Mezzanotte o Cristicchi - conclude Padovani - Mi preme quindi, a questo punto, augurare a tutti i candidati impegnati in questa tornata elettorale un buon lavoro, con la speranza sincera e grande che chiunque vinca, si impegni per risolvere i problemi della nostra città, riportandola al suo meritatissimo splendore”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400