Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Venerdì 09 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Roberto Addesse torna in campo, sosterrà Enrico Pavia
0

Roberto Addesse torna in campo, sosterrà Enrico Pavia

Alatri

Cinque anni di cui due in qualità di assessore ai lavori pubblici nella precedente giunta Magliocca, ora Roberto Addesse dopo altrettanti cinque anni ha deciso di tornare sulla scena politica candidandosi a sostegno di Enrico Pavia.

Ritrovando quello spirito di rimettersi in gioco grazie ad un progetto civico di ampio respiro finalizzato al bene della città. E soprattutto sposando in pieno l’idea che oggi i partiti stanno vivendo una crisi irreversibile. E il suo entusiasmo è quello dell’intera coalizione civica che supera gli steccati e punta al governo della città. <In questi cinque anni di assenza dalla scena ho deciso di rimettermi in gioco. In questi anni dall’esterno ho potuto constatare come sia ormai enorme la distanza che separa i partiti dai cittadini, tante sono state le delusioni che nei confronti di questi sono state date. Delusioni, false promesse, litigi e divisioni. Ecco perché ho accolto con favore il progetto civico di Enrico Pavia che sin dall’inizio ha puntato a creare una vasta coalizione civica dove primaria sarebbe stata l’assenza dei partiti tradizionali, ormai schiacciati da logiche padronali ed individualistiche, e che proprio per questo sta portando al disfacimento i partiti stessi. In tale deprimente contesto si salvano solo i movimenti civici, che, per amore verso il territorio e senso di appartenenza, riescono a cogliere le vere priorità per i cittadini, a governare il presente e a programmare il futuro. Ormai è questa la strada e la scelta sostenuta da Enrico Pavia che ha trovato in me subito un sostenitore convinto. Noi siamo stati sin dal primo momento un movimento civico che ha dialogato senza pregiudizi ideologici, ci siamo subito resi disponibili a partecipare ad un dibattito per elaborare congiuntamente una piattaforma programmatica. E nelle ultime settimane abbiano trovato un accordo su questi punti con Programma Alatri lista civica che è presente ad Alatri da otre venti anni. Fuori appunto da schemi e logiche partitocratiche oggi non più valide. Queste sono le migliori energie su cui abbiamo voluto credere dal primo istante, il nostro obiettivo era aggregare le migliori energie provenienti dalla società civile e ci stiamo riuscendo. Siamo aperti al dialogo e confronto, non ci interessano polemiche e gli attacchi dei nostri avversari che rispettiamo. Noi crediamo, e io soprattutto, di poter dare un contributo alla nostra terra. Unire le esperienze civiche non può che fare bene alla città l’unione fa la forza, in politica tale prospettiva facilita l’azione amministrativa a vantaggio dell’interesse collettivo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400