Quanto è bello ritrovarsi insieme a “scattloccia”, tutti uniti, adulti e bambini, in un clima festoso e di allegria. Grande successo sabato scorso dell’evento organizzato a Santa Francesca dall’associazione “Amici della sagra della crespella”. Non ha deluso le aspettative neanche la quarta edizione della manifestazione in scena nel piazzale della scuola media “Celestino Frasca”. Tutti i presenti hanno indossato il costume tipico ciociaro e hanno partecipato all’evento dal titolo “All’ara se scattloccia i se sgrana”.

Protagonisti, appunto, il granturco rigorosamente di qualità e gli attrezzi agricoli. I partecipanti hanno potuto ammirare le macchine esposte e utilizzate per l’occasione e la lavorazione eseguita dai tanti ragazzi intervenuti. Un ringraziamento esteso ai fratelli Piacentini e loro amici che ogni anno si impegnano nell’organizzazione della manifestazione curando la presenza dei mezzi meccanici. Come ogni festa che si rispetti non poteva mancare il momento gastronomico. Tutti, quindi, a “leccarsi i baffi”, con la deliziosa polenta preparata della tante signore dell’associazione.

Il presidente Angelo Rossi ha ringraziato tutti coloro che hanno permesso la riuscita dell’evento, oltre ai componenti dell’associazione carabinieri di Veroli che hanno garantito la sicurezza, il Comune di Veroli per aver permesso lo svolgimento della kermesse nell’area della scuola e a tutti i bambini e adulti protagonisti della quarta edizione. Balli, canti, stornelli e tanta musica folk hanno allietato la serata di festa.