Qualità degli spettacoli, professionalità degli artisti, divertimento e partecipazione dei bambini e delle famiglie. Non ha tradito le attese l’ottava edizione della rassegna di Teatro per ragazzi a Ferentino.

Bilancio più che positivo per la manifestazione organizzata dalla locale Amministrazione, che conferma la bontà della scelta di puntare su un evento tutto dedicato ai bambini, un esperimento culturale unico nel territorio provinciale. Cinque giornate di eventi, spettacoli, esibizioni di artisti di strada che hanno catturato l’attenzione e il gradimento dei più piccoli. In più, quest’anno, a corredo dell’iniziativa, anche lo Street food per bambini, non solo gastronomia ma educazione alla corretta alimentazione e laboratori di cucina.

Le ultime due serate poi, si sono caratterizzate per un ulteriore e significativo aspetto: quello della solidarietà. Infatti, durante gli spettacoli è stato possibile donare contributi a favore delle popolazioni colpite dal sisma dell’Itala centrale, così come voluto dalle stesse compagnie che si sono esibite, una delle quali, la Compagnia dei Folli è proprio di Ascoli Piceno, territorio al centro degli eventi del terremoto. La raccolta dei fondi continua anche in questi giorni.

Tanta gente all’Orto del Vescovo, per “Evo in fabula”: laboratori creativi per i bambini e spettacoli itineranti delle vie del centro realizzati dai musicisti e dagli attori della compagnia “I Guardiani dell’Oca” di Chieti. Dame, cavalieri, giullari, nei loro caratteristici costumi d’epoca hanno fatto rivivere le atmosfere e gli usi di un periodo storico ricco di fascino come il Medioevo.
In più trampolieri e gli artisti di strada del Giullar Jocoso, della dama della Luna e di Pigus il giocoliere, prima della conclusione in piazza Mazzini con uno spettacolo di trampolieri e fuochi d’artificio della Compagnia dei Folli: "Cinque serate di grande livello e con una grande partecipazione di bambini – ha spiegato il sindaco Antonio Pompeo – un sentito ringraziamento alle Compagnie che si sono esibite, impeccabili e di professionalità assoluta. Non solo, ma grazie anche per avere contribuito a dare un messaggio di solidarietà in questi momenti di grande dolore per la tragedia del terremoto. Parte del loro compenso in beneficenza, a cui si stanno aggiungendo le donazioni dei nostri cittadini a dimostrazione del grande cuore della città di Ferentino”.

“Conclusione all’insegna della partecipazione per la rassegna del Teatro per i ragazzi – ha aggiunto l’assessore al turismo Luca Bacchi - valorizzando anche il suggestivo scenario dell’Orto del Vescovo, oltre alla consueta piazza Mazzini. Un bilancio ottimo: tanta gente, tanto divertimento e coinvolgimento. Una manifestazione unica nel suo genere nel territorio provinciale, anche per l’ottima qualità delle compagnie che si sono esibite”.