Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Martedì 06 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









0

Emozioni in musica a tinte rosa, grande successo per un galà tutto al femminile

Pontecorvo

Un successo che è andato oltre ogni più rosea aspettativa. La sala del museo delle Battaglie non è riuscito a contenere le tante persone che hanno voluto assistere a un’esibizione musicale di altissimo livello.

Il secondo appuntamento con la rassegna “Musica sul Monte Leuci” ha conquistato tutti, confermandosi uno degli eventi di punta dell’estate di Pontecorvo.

Il programma della serata è stato intitolato “Donne all’opera” e interamente dedicato all’universo femminile. Un evento importante organizzato dall’assessorato alla Cultura del Comune di Pontecorvo e dal Museo delle Battaglie in collaborazione con la Banca Popolare del Cassinate, l’associazione Assoflute e il sostegno di molti sponsor privati che hanno voluto sostenere la manifestazione: “Una serata elegante, raffinata e stellare – è la definizione data dal direttore del museo Umberto Grossi che in apertura ha voluto dedicarla a tutte le donne ricordando la recente scomparsa dell’attrice Anna Marchesini”.

Una scenografia da sogno ha trasformato il museo delle battaglie sul Monte Leuci ancora una volta in un piccolo teatro d’opera dove si sono esibiti, tra gli altri, il soprano Silvia Lee e il mezzosoprano Angela Nicoli che si sono alternate nell’esecuzione di arie e duetti tratti da alcune delle più belle pagine operistiche. Ad accompagnarle il maestro Sergio La Stella al pianoforte che ha aperto il concerto con l’esecuzione di una riduzione per pianoforte solo del Concerto di Varsavia di Addinsel suscitando applausi a scena aperta e il flautista Fabio Angelo Colajanni che ha dato maestria del proprio talento.

Alle perfette esecuzioni hanno fatto da corollario le presentazioni dei brani affidate al maestro La Stella che, con sapienza, semplicità ed eleganza, è riuscito a catturare l’attenzione di tutti gli intervenuti rendendo l’opera un genere musicale fruibile anche ai non addetti ai lavori. Un concerto che è stato letteralmente un trionfo con la partecipazione di un vastissimo pubblico proveniente da ogni parte del territorio: molti hanno dovuto assistere all’evento attraverso un maxischermo montato all’esterno dell’edificio.

Ma la serata è stata stellare sotto molti punti di vista. Sul piazzale antistante il museo, le apparecchiature messe a disposizione dall’osservatorio astronomico di Campocatino hanno consentito di far ammirare le costellazioni ai tanti curiosi. Grande soddisfazione per l’ottima riuscita della manifestazione è stata espressa dal sindaco e dal vicesindaco di Pontecorvo, Anselmo e Moira Rotondo, che hanno ringraziato tutti gli intervenuti e sottolineato l’alta valenza artistica della manifestazione.

Un ringraziamento particolare è stato espresso, oltre che ai tanti sponsor privati, anche alle forze dell’ordine, alla protezione civile e a quanti hanno contribuito a scrivere un’altra bella pagina di questa rassegna.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400