Una grossa nuvola di fumo denso e nero si è alzata in cielo questa mattina a Ceprano, in fiamme la sottostazione Enel a servizio della Ori Martin, ditta che si occupa della lavorazione del ferro. 

Alle 8 circa di questa mattina le fiamme hanno avvolto la cabina. Tempestivo l'intervento di vigili del fuoco, carabinieri e volontari della protezione civile. I caschi rossi hanno dovuto attendere che l'Enel effettuasse il distacco della corrente per poter intervenire con gli schiumogeni e abbassare la temperatura della centralina. Le cause dell'incendio sono ancora da chiarire, ma sembrerebbe che ci sia stato un problema con l'olio di raffreddamento.