Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Domenica 04 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









0

Autobus ribaltato in autostrada. Il racconto di uno dei quaranta feriti

Ferentino

È pesante il bilancio dei feriti coinvolti nell'incidente dell'autobus ribaltato nella notte sull'autostrada del Sole, tra Ferentino e Anagni. Quarantaquattro le persone soccorse dal personale medico, dieci in codice rosso ricoverate negli ospedali di Alatri e Frosinone. Tre sono in gravi condizioni e per uno di loro, una donna, i dottori hanno disposto il trasferimento in una struttura più attrezzata della capitale. Un inferno per tutti i passeggeri. Il bus di linea, di due piani, partito da Reggio Calabria e diretto a Torino, per cause al vaglio della polizia si è ribaltato intorno alle 3.30. Immediatamente sono stati contattati i soccorsi. Sul posto sono arrivati gli operatori del 118 per prestare le prime cure e accompagnare i feriti nei vari ospedali. Necessario anche l'intervento dei vigili del fuoco. Il traffico in direzione nord è rimasto bloccato per circa tre ore. Terrore per gli occupanti.

Drammatico il racconto di un ragazzo emiliano, uno dei ricoverati all'ospedale San Benedetto di Alatri.
"Mi trovavo al piano superiore del bus ed ero sveglio, il viaggio era tranquillo l'autostrada deserta e solo un pochino di nebbia. All'improvviso l'autobus ha iniziato ad ondeggiare, poi si è schiantato verso il guard-rail ed è stato l'inferno. La mia fortuna che essendo sveglio mi sono retto ai braccioli, ma poi dopo l'impatto è stato il caos. Mi sono cadute addosso due persone, tutti urlavano, un disastro. A calci ho sfondato un vetro e sono uscito dal mezzo. Intanto sono arrivati i soccorsi, era buio. Ora sono in ospedale e sto bene. Ma è stato terribile. Tanti feriti sono qui con me. Possiamo ritenerci miracolati". Il lavoro dei soccorsi è stato straordinario e encomiabile questa notte sull'A1.

Nel video le operazioni dei Vigili del Fuoco in autostrada

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400