Dolci e pacchi regalo ai pazienti dell'ospedale SS.Trinità di Sora. Li ha consegnati un Babbo Natale in motocicletta, affiancato da tanti amici del “MotoClub Brigata Chiavone Sora” in collaborazione con i membri del Gino Fantauzzi Motoclub e alcuni rappresentanti di Ubmoto. Sorrisi e tante carezze racchiuse in un unico gesto per aiutare i piccoli e i grandi pazienti a non sentirsi soli nei giorni di festa. Il nutrito gruppo di motociclisti, che hanno raggiunto con diversi mezzi il presidio ospedaliero nella giornata del 26 dicembre, ha consegnato nei vari reparti diverse confezioni di dolci. «Un gesto solidale - ha spiegato il vice presidente del Motoclub Brigata Chiavone Sora, Rocco Spalvieri - ma che vuole anche essere, nel nostro piccolo, un modo per rimarcare che il nostro ospedale, punto di riferimento di un bacino di utenza notevole, delle popolazioni di tre valli, non deve essere chiuso o depotenziato ma al contrario valorizzato, perché è un bene di tutti».