Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Martedì 06 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









0

Pienone a Castel Sindici per la Casa di Babbo Natale: guarda la gallery

Ceccano

Oltre ventimila presenze dall’8 dicembre ad oggi. A visitare la Casa di Babbo Natale a Castel Sindici tantissimi ceccanesi, ma anche moltissime famiglie da Frosinone, dai paesi limitrofi e addirittura da Mondragone, Salerno, Palestrina. Sono soddisfatti Camillo Ciotoli, Michele Lo Scalzo e Fabio Scaccia, i tre giovani ceccanesi che hanno fortemente voluto investire nella propria città. Una scommessa vinta nonostante coloro che avrebbero voluto trasformare un evento di gioia per bambini e famiglie in una battaglia politica. Ceccano e il territorio hanno promosso il progetto a pieni voti. E questo conta.

Anche questa settimana oltre all’abituale saluto mattutino e pomeridiano e il pranzo con  Babbo Natale, i balli di gruppo con gli elfi e gli spettacoli musicali ci saranno attrazioni aggiuntive. Oggi alle 15.30 sarà la volta del clown Fagiolino e alla stessa ora, ma venerdì, lo spettacolo di magia. Sabato 25 alle 16.30 spettacolo di fuoco con Mourice e alle 18 Big Band Swing, Clan del Santa Cecilia. Domenica alle 15.30 le suggestive bolle giganti e alle 18 la band Plastic Soulz.

Dice Camillo Ciotoli, presidente dell’associazione Fabrateria Vetus «Per una volta, forse, si parla di Ceccano in modo positivo e propositivo. Nel nostro piccolo abbiamo raggiunto l’obiettivo principale di dare visibilità e movimento alla nostra città. Rigettiamo la polemica fatta da qualcuno sulle famiglie bisognose: ci siamo attivati da subito, con gli uffici comunali preposti, per ricevere le segnalazioni delle famiglie bisognose da far entrare gratuitamente. Il nostro Babbo Natale è andato a trovare a casa le famiglie che hanno figli con problemi di fisici che non potevano venire al castello. Abbiamo dato spazio, all’interno del parco, alle associazioni di volontariato come Telethon e Unicef e lavoro a 22 persone. Cosa potevamo fare di più?». 

E i commercianti? Il presidente risponde che sono molto soddisfatti sia quelli all’interno dell’area che all’esterno: «L’iniziativa ha contribuito a riportare le persone a passeggiare per Ceccano». La Casa di Babbo Natale può essere considerata la punta di diamante di queste festività.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400