Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Giovedì 08 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









0

Tir incendiati nella notte: tutte le piste aperte, compreso l'attentato tra ditte

Alatri

Proseguono serrate le indagini sul rogo che stanotte a Tecchiena di Alatri ha distrutto due tir di una ditta di trasporti del posto. Ad accorgersi di quanto stava accadendo sono stati alcuni automobilisti di passaggio che hanno dato l'allarme facendo accorrere sul posto i carabinieri di Alatri e i vigili del fuoco di Frosinone. 

Sulle cause si tenderebbe a propendere, al momento, per un corto circuito che avrebbe innescato l'incendio in uno dei due mezzi con le fiamme poi propagatesi all'altro parcheggiato vicino. Tuttavia, non sono escluse altre piste, compresa quella dell'attentato incendiario ad opera di ditte concorrenti, specie visto il periodo di grande traffico di merci per il periodo natalizio con i suoi cenoni e le sue feste. 

Comunque, i danni ammonterebbero a centinaia di migliaia di euro nell'incendio in cui sono andate distrutte due celle frigorifere per camion già cariche di pesce congelato e pronte per partire.

Il rogo si è sviluppato alle 2 circa della notte appena trascorsa in via Montelena dove ha sede la ditta di autotrasporto proprietaria dei mezzi. Le fiamme hanno avvolto oltre ai due rimorchi anche un trattore stradale.

Un enorme rogo, con fiamme alte diversi metri e un'alta colonna di fumo, che ha richiesto l’intervento di una squadra di vigili del fuoco di Frosinone e quattro mezzi di supporto: due autobotti, una Kilolitrica e una pala meccanica per smassare il materiale andato distrutto. L’intervento è terminato poco dopo l'alba.

La merce, una grossa partita di pesce congelato, era pronta per partire e raggiungere i grossi centri di distribuzione. Tutto distrutto per un valore che sfiorerebbe il mezzo milione di euro. Sul posto i carabinieri della compagnia di Alatri. Si indaga, come detto, sulla causa dell’incendio.

La prima ricostruzione dell'accaduto 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400