Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Mercoledì 07 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









0

Simone Trulli, scomparsa misteriosa. I sommozzatori dragano il fiume Sacco

Anagni

Ore drammatiche quelle vissute dai familiari di Simone Trulli, il sottotenente dell'Aeronautica militare del quale non si hanno più notizie da venerdì pomeriggio. L'uomo, del quale è stata ritrovata l'auto con all'interno effetti personali e cellulare, sembra svanito nel nulla. Le ricerche, proseguite anche durante la notte, sono riprese con grande intensità fin dalle prime luci dell'alba e si sono concentrate sul fiume Sacco, lungo le cui sponde il militare, appassionato di sport, corsa e tennis in specie, si era recato per fare footing come amava fare.

E' uscito di casa e da quel momento si sono perse le sue tracce. 

Sul luogo delle ricerche, che vedono impegnate decine di persone tra carabinieri, polizia, vigili del fuoco, protezione civile e altri volontari, proprio in questi momenti stanno arrivando unità speciali: i famosi cani molecolari, addestrati per rilevare le tracce umane con grande capacità, un elicottero, personale Tas dei vigili del fuoco (specializzato nell'applicazione delle tecniche di ricerca persona in ambiente boschivo con modalità di geolocalizzazione attraverso l’impiego di apparati gps con prove di comunicazione radio e metodologia da applicarsi secondo le procedure del Ministero dell’Interno in occasione di interventi di questa tipologia (Tas: Topografia Applicata al Soccorso).

Ma soprattutto stanno arrivando i sommozzatori dei vigili del fuoco che dovranno dragare il fiume alla ricerca di tracce o, nella peggiore delle ipotesi, del corpo dell'uomo: al momento, infatti, gli investigatori non escludono alcuna ipotesi dietro la misteriosa scomparsa del militare, dall'allontanamento volontario a quelle peggiori e più infauste. 

Ricordiamo che l'uomo scomparso è Simone Trulli, quarantenne sottufficiale dell’aeronautica militare, residente a Gavignano ma originario di Montelanico. Svanito nel nulla nel pomeriggio di venerdì non ha dato più sue notizie tanto che i familiari dopo alcune ore di telefonate andate a vuoto hanno chiamato i carabinieri della Compagnia di Anagni che agli ordini del capitano Meo stanno coordinando le ricerche.

Queste si stanno concentrando lungo il fiume Sacco, visto che nella serata di venerdì è stata trovata l’auto dell’uomo con all’interno tutti gli effetti personali, tra cui il cellulare e la fede nuziale. La zona Villa Magna è ai confini con i comuni dell'area. Le operazioni stanno vedendo in azione oltre ai carabinieri della locale Compagnia di Anagni, gli uomini della polizia, dei Vigili del fuoco di Frosinone.

Il sottotenente è sposato ed ha due figli, quindi la preoccupazione dei familiari è altissima. Uscito per andare a correre, la sua passione insieme al tennis, è scomparso e svanito nel nulla. Un vero mistero lungo il fiume Sacco.

Le ricerche, mai sospese neppure durante la notte, sono riprese con maggiore intensità alle prime luci dell'alba. Famiglia e investigatori si appellano a chiunque abbia notizie utili a mettersi in contatto con le forze dell'ordine.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400