E alla fine i cancelli di Castel Sindici si sono aperti. Fuori una folla di bambini e famiglie scalpitanti. Dentro il fantastico mondo della casa di Babbo Natale. Elfi, casette di legno piene di leccornie, Babbo Natale seduto sul suo trono circondato dai suoi assistenti. E poi tante luci, musica natalizia e stupore. Sì, stupore, quello dei bambini che guardavano a bocca aperta il villaggio natalizio in mezzo al bellissimo parco del castello. C’erano anche i ragazzi dell’alberghiero che, ancora una volta non si sono smentiti, offrendo il buffet a tutti coloro che sono intervenuti. A fare da padroni di casa Camillo Ciotoli, Michele Lo Scalzo e Fabio Scaccia dell’associazione Fabrateria Vetus. Presenti tutta l’amministrazione con il sindaco Caligiore e il vice Ruspandini in testa.

(Ampio servizio sull'edizione dell'8 dicembre)