Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Giovedì 08 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









0

Inferno sull'A1 forse causato dalla nebbia. Un morto, un giovane grave, 13 feriti

Frosinone

Nebbia killer: potrebbe essere stata questa la causa più probabile del terrificante incidente stradale che si è verificato questa notte sull'Autostrada del Sole nel tratto compreso fra i caselli di Frosinone e Ceprano. Un incidente drammatico, costato la vita ad un uomo di 41 anni e che ha registrato anche almeno 13 feriti, fra cui un giovane ricoverato in gravissime condizioni allo Spaziani di Frosinone. 

Nell'incidente, secondo quanto si è finora appreso, sarebbero rimasti coinvolti tre pullman, diverse auto e un grande autoarticolato. 

La nebbia, come dicevamo, potrebbe aver ridotto la visibilità ed aver causato il tragico scontro a catena. Un vero inferno di lamiere e di sangue le conseguenze del sinistro, verificatosi intorno alle 2 della notte appena trascorsa al chilometro 631 dell'A1 in direzione Napoli. 

Sul posto sono rapidamente giunti diversi mezzi di soccorso: ambulanze del 118, vigili del fuoco e polizia stradale. Grande il lavoro per i sanitari e i vigili che hanno faticato non poco ad estrarre i corpi dei feriti dalle lamiere. Nulla da fare per un 41enne di Taranto che viaggiava su una Lancia Musa, per il quale gli operatori del 118 non hanno potuto fare altro se non constatare l'avvenuto decesso. L'uomo, purtroppo, è morto sul colpo.

Molto grave un giovane di Varese, che insieme al fratello era a bordo di un Fiat Doblò e che è tuttora ricoverato allo Spaziani di Frosinone dove i medici, dopo averlo sottoposto ad un delicatissimo intervento chirurgico, stanno cercando di strapparlo alla morte. Gli altri feriti, non meno di 13, sono stati invece trasferiti oltre che all'ospedale di Frosinone anche in quelli di Alatri e Cassino, tutti sottoposti a cure più o meno intensive ma comunque, stando alle notizie trapelate, tutti feriti in modo non grave. 

In conseguenza dell'incidente il tratto sud dell'A1 è rimasto interdetto al traffico per parecchie ore, oltre le 5 di questa mattina, con code di diversi chilometri, smaltite in parte solo dopo la deviazione del traffico sulla corsia nord. Rallentamenti e code erano comunque segnalati fino a poco fa. 

Drammatiche le prime immagini dell'incidente. 

 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400