Tensione alle stelle nei pressi dello stadio di Matusa, dopo i violenti tafferugli tra le due tifoserie, avvenuti a circa due ore dal fischio d'inizio di Frosinone-Hellas Verona. Al momento i supporters scaligeri sono stati condotti dalle forze dell'ordine nel piazzale a ridosso dello stadio: controlli serrati ai varchi d'ingresso.

La cosiddetta "zona rossa" è più che mai blindata, vigilata da centinaia e centinaia di unità delle forze dell'ordine. La tensione, come prevedibile è alle stelle: per ora la situazione sembra essere tornata alla normalità, ma resta alta l'allerta, soprattutto per il post-partita.