Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Venerdì 09 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









0

La Protezione Civile e i cittadini a sostegno delle città colpite dal terremoto

Fiuggi

L’Amministrazione comunale la sezione della Protezione Civile la Calcutta Onlus e i cittadini di Fiuggi in prima linea per il sostegno alle città colpite dal terremoto. Nelle giornate di mercoledì e di giovedì molti cittadini di Fiuggi, infatti, hanno partecipato alla raccolta dei beni di prima necessità da destinare alle località disastrate dal tremendo terremoto.

I punti di raccolta sono stati ben 2, il primo in piazza Trento e Trieste ed il secondo in via degli Studi sede operativa della protezione civile della cittadina termale, gli orari, per continuare nella lodevole azione sono dalle 9.00 alle 12.00 e dalle 14,00 alle 19.00 nei punti descritti. Gli organizzatori, tengono a precisare la necessità di Acqua in bottiglie, zucchero, biscotti, e fette biscottate, pasta, riso coperte, cibi in scatola, omogeneizzati e latte in polvere.

Questa iniziativa è molto partecipata dl popolo di Fiuggi che ancora una volta dimostra di non essere secondo a nessuno per quanto concerne gli aiuti umanitari: “Mi complimento con l’amministrazione comunale, con le associazioni che hanno collaborato e con tutti i cittadini di Fiuggi che hanno partecipato alla raccolta di beni di prima necessità per quanto concerne gli aiuti alle città disastrate dal terremoto – sono queste le parole espresse da Marco Girolami, Presidente dell’Udc e militante nel movimento politico Obiettivo Fiuggi - Questa azione fa molto onore alla nostra città, i cittadini, nonchè i residenti di Fiuggi hanno dato grande prova , come sempre del resto, di essere in questi momenti di particolare difficoltà vicini alle persone disagiate”.

Nella giornata di oggi sono previste le prime partenze dei mezzi, che trasporteranno i beni raccolti e tra alcuni giorni si prevede anche la partenza di alcuni volontari. La raccolta proseguirà nei punti sopra citati anche nei giorni a seguire, tutti gli interessati possono quindi continuare a portare beni di prima necessità.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400