Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Venerdì 09 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









0

Terremoto Centro Italia. La procura di Rieti apre un'inchiesta. Salva la piccola Giorgia

Aggiornamento

È di 241 morti - non di 247 come comunicato precedentemente - e 264 feriti il bilancio ufficiale provvisorio delle vittime del devastante terremoto che ha colpito il Centro Italia. A quasi trenta ore dal sisma che ha devastato Amatrice, Accumoli e Pescara del Tronto, si contano 195 morti nel Reatino e 46 nell'Ascolano, secondo gli ultimi dati di prefetture e Protezione civile.

Ben 215 persone sono state estratte vive dalle macerie. E dall'ospedale di Ascoli Piceno è da poco arrivata una bella notizia. È stata operata nella notte, e sta bene, Giorgia, la bimba di 10 anni rimasta per 16 ore sotto le rovine della sua casa a Pescara del Tronto e salvata ieri sera.

Intanto continuano le scosse, alcune avvertite anche nelle Marche, nel Lazio e in Abruzzo. Dall'inizio dello sciame e fino alle 7 di stamane, ne sono state registrate circa 470. Prosegue senza sosta il lavoro dei vigili del fuoco e di tutti i soccorritori.

Sono 1.500 le persone rimaste senza casa nelle sole aree marchigiane. Nel frattempo la procura di Rieti ha aperto un'inchiesta sul crollo degli edifici ristrutturati recentemente. L'inchiesta, con l'ipotesi di reato di disastro colposo, dovrà fare luce anche sui crolli che hanno interessato edifici ristrutturati recentemente, come la scuola di Amatrice e il campanile crollato ad Accumoli. Mentre non si placano le polemiche, si invoca da più parti un cambio di rotta sulla prevenzione antisismica.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400