"Abbiamo trovato i colleghi che lo stavano tirando fuori ma era già morto. Il questore era in strada". Questo il racconto dei Vigili del Fuoco di Frosinone, che in questo momento si trovano ad Amatrice, in seguito al ritrovamento del corpo senza vita di Marco Santarelli, figlio del questore del capoluogo ciociaro Filippo.

Difficile da immaginare lo strazio di un genitore chiamato a riconoscere il corpo senza vita del figlio. Marco, 28 anni, cuoco di professione, era nell’appartamento dei nonni, in via Pier Silvestro Leopardi 2, in vacanza insieme ad un paio di amici, estratti sani e salvi dalle macerie. La vita del ragazzo si divideva tra Frosinone ed Arezzo, sempre legata a quella del padre, ex capo di gabinetto della questura aretina e ora questore del capoluogo ciociaro.