Cinque contrade, per l’esattezza carcìe, in lotta per conquistare il prezioso drappo riconsegnato dai vincitori uscenti di Collepece, che dovranno difenderlo dalle grinfie di Madonna del Formello, San Sosio, Terra e Vallefratta: sono i Giorni dell’Antico Statuto che inizierà stasera alle 21.15 (Rocca di San Pietro) per concludersi domenica prossima. Venerdì l’appuntamento è in piazza IV Novembre.

Tutto è iniziato con il Mini Palio per bambini e ragazzi in contrada San Sosio e, tra giovedì a domenica scorsa, è andata in scena la nona edizione del Palio del Concone: sfilata e cerimonia di giuramento, “lancio dell’ovo”, cena tra contradaioli, serata musicale con The Trip Rock, corsa sul tronco, quella con i sacchi, semifinali di tiro alla fune e spettacolo folkloristico Castroinscena in piazza Iannucci; l’ultimo giorno ci si è spostati temporaneamente in largo Vignoli con una nuova sfilata delle contrade e la corsa delle carrettelle a staffetta, per poi dedicarsi al tris di bersagli, alla corsa del concone e alla finali di tiro alla fune. La classifica provvisoria vede la Madonna del Formello in vantaggio con 50 punti e incalzata a otto lunghezze da Collepece, poi Terra a 39, San Sosio e Vallefratta a 29. Saranno decisive a questo punto le gare previste durante la Festa del Castello, che da cinque anni segue il Palio.

I festeggiamenti arrivano al centro storico per la gara di tiro con l’arco in Rocca San Pietro di domani e il lancio della ruzzola del giorno seguente, seguito da percorsi di antichi sapori a cura della Figest di Frosinone.

Domenica, infine, la “corsa dello foco” e il corteo storico in costume rinascimentale con partenza da piazza Marconi e arrivo in piazza IV Novembre, dove avverrà il Concione Universale: concessione dello Statuto a Castro da parte di Marcantonio Colonna, nomina e giuramento degli “officiali”, la premiazione dell’arciere dell’anno, l’assegnazione del Palio 2016 e l’incendio della Rocca dei Colonnesi. Un fine settimana da non perdere.