Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Mercoledì 07 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









0

Doppio incidente sulla 666: coinvolte auto e motociclette

Campoli Appennino

Scontro frontale fra una macchina e due moto: tre i feriti fra i quali il più grave è stato elitrasportato all’ospedale di Latina con sospette fratture agli arti. Gli altri due sono stati trasportati in ambulanza la Santissima Trinità di Sora. L’incidente è avvenuto sulla regionale 666 per Pescasseroli poco dopo le 17 di ieri, all’altezza del bivio che da Campoli Appennino porta a Posta Fibreno.

La dinamica della carambola è ancora da accertare ma sembrerebbe che la Uno Bianca guidata da un ventiquattrenne del posto e che scendeva in direzione Sora, uscita dalla curva forse a velocità sostenuta, si sia trovata davanti una altra vettura che era ferma in attesa di svoltare a sinistra. Lunghissima la frenata ma l’auto ha invaso la corsia opposta dalla quale arrivavano quattro motociclette: un gruppo di giovani che era partito da Sezze e che aveva in programma di arrivare a Scanno.

La collisione è stata inevitabile e violenta. La macchina ha centrato in pieno i primi due motociclisti che sopraggiungevano dalla corsia opposta e solo per un puro miracolo gli altri due sono riusciti ad evitare di restare coinvolti. Tanta la paura e in un primo momento si è temuto il peggio per i due feriti. Immediatamente sono stati allertati i soccorsi che sono giunti dal vicino nosocomio sorano. Vista la situazione sul posto è intervenuta anche una eliambulanza che ha provveduto a trasportare il ferito più grave presso una struttura ospedaliera pontina.

«Conosciamo bene questa strada - ha raccontato uno dei due motociclisti scampati per poco alla collisione e ancora spa ventato per l’accaduto - È accaduto tutto all’improvviso e per lunghi momenti ho temuto che fosse successo il peggio. Ho tirato un sospiro di sollievo quando li ho sentiti parlare. Ci aspettavano gli amici per passare la notte lì». A rilevare l’incidente è giunta una pattuglia della Aliquota Radiomobile di Sora. Agli uomini dell’Arma va anche il compito di raccogliere le varie testimonianze e fare tutte le misurazioni che permetteranno di ricostruire l’esatta dinamica del sinistro.

L’incidente ha richiamato sul posto tante persone del luogo e, considerata la pericolosità della strada, è stato necessario l’ausilio degli agenti della Polizia locale dell’unione dei comuni del “Lacerno e del Fibreno”. La strada regionale per Pescasseroli è molto conosciuta e molto frequentata dagli appassionati di motociclismo. Purtroppo è spesso teatro di incidenti, in molti casi mortali.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400