Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Sabato 10 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









0

Cicche, resti di cibo e scatoloni nelle aule che sono state sedi di seggi

Sora

Delle elezioni comunali, oltre al nuovo sindaco, restano rifiuti e scatoloni vuoti nelle scuole sedi dei seggi. È quanto hanno denunciato ieri mattina i genitori e gli insegnanti che, alla riapertura dei plessi, hanno trovato aule e corridoi pieni di carte, rifiuti, mozziconi di sigaretta e resti di cibo.

Il sindaco, Roberto De Donatis, informato dell’accaduto ha emanato l’ordinanza di chiusura delle scuole, sedi di seggi elettorali, anche per la giornata di ieri, sebbene ormai, i piccoli alunni erano già entrati a scuola e, in alcuni casi, usciti poco dopo in braccio alle loro mamme che non hanno voluto lasciarli in quegli ambienti così sporchi.

«Mozziconi di sigarette all’entrata del plesso scolastico, cartacce nelle aule, scatoloni di pizza lasciati sui tavoli: una situazione assolutamente indecente - ha commentato sdegnata la signora S.M., mamma di una bimba di cinque anni che frequenta la scuola materna Achille Lauri -. Ieri mattina alle otto, come di consueto, ho portato mia figlia a scuola, ma non potevo immaginare cosa ci attendeva: un biglietto da visita indecente per i nostri figli e per le loro insegnanti. Sono stata costretta a riportare la bimba a casa, dal momento che le maestre non hanno potuto far altro che sgomberare, con l’aiuto del bidello, un’aula della scuola e collocare tutti gli alunni di sezioni della materna in un unico spazio».

Diversi altri genitori si sono detti dispiaciuti e risentiti per l’accaduto. Situazione analoga si è registrata anche all’ingresso dell’istituto tecnico “Cesare Baronio”. Poi, nella tarda mattinata, dalla sede comunale di Corso Volsci, il sindaco Roberto De Donatis ha emanato l’ordinanza di chiusura delle scuole «per un ritardo da parte della ditta appaltatrice del servizio di pulizia e disinfestazione degli edifici scolastici sede dei seggi elettorali».

L’ordinanza è stata inviata ai dirigenti scolastici e trasmessa al prefetto della Provincia di Frosinone. Nel pomeriggio di ieri, quindi, la ditta di pulizie ha effettuato gli interventi necessari per ripulire aule, corridoi e spazi esterni delle scuole interessate che oggi dovrebbero riprendere il loro normale funzionamento.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400