Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Domenica 11 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









0

Asia Argento choc: sarà madrina del "Roma Pride". E provoca: "Siamo tutti gay"

Nazionale

Domani, sabato 11 giugno, sarà la madrina del Roma Pride. E alla vigilia, lei che da anni è la paladina dei diritti degli omosessuali, felicissima di poter rivestire tale ruolo, ha dichiarato: "Siamo tutti gay, anche io lo sono".

Mario Colamarino, Presidente del Circolo di Cultura Omosessuale Mario Mieli, ha scelto Asia Argento come madrina del Roma Pride perché pensa che il suo apporto e il suo impegno civile per la parità dei diritti possano dare "un importante valore aggiunto alla manifestazione".
Asia ha detto di essere emozionata: "Salire sul carro e vedere tanta gente che si ama - ha dichiarato all'Adnkronos - credo sarà un'esperienza unica. E ringrazio tutti quelli che mi hanno coinvolta". "Per me non esiste la diversità. Siamo tutti gay. Anche io sono gay - ha aggiunto - La legge appena approvata sui diritti civili non è nulla ed è piena di cavilli. E' un piccolo passo. Il mondo Lgtb merita di più. A me i contentini non sono mai piaciuti. Bisogna pretendere e ottenere molto di più".

Asia è felice di essere la madrina del Roma Pride e sul social ha condiviso pure la locandina della manifestazione. Nella foto l'attrice mostra i muscoli. Di certo durante la manifestazione non mancherà di tirare fuori tutta la sua energia per sostenere con forza i diritti dei gay.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400