Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Sabato 10 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









0

Vandali scatenati al centro anziani

Ausonia

La scena sembra uscita dalle pagine di “Con il cuore oltre l’oceano” di Maria Bevacqua: c’è una motosega e ci sono delle piante, ma non siamo nella Sicilia degli anni Cinquanta. Siamo ad Ausonia. Nel 2016. E forse l’autore di quanto avvenuto nottetempo non ha avuto modo di leggere il romanzo della scrittrice di Castell’Umberto, un paesino in provincia di Messina. Bene, benissimo, però, come il protagonista dell’opera, sa usare la sega, anche se nel romanzo si tratta di una motosega.

I fatti

Con una sega, qualcuno ha infatti quasi abbattuto del tutto due piante che si trovano nel cortile del centro anziani del comune di Ausonia, che in questo momento è tra l’altro interessato da un cantiere per lavori di ristrutturazione, e poi ha abbandonato i rami vicino ai tronchi. Secondo una prima ricostruzione effettuata dal sindaco Benedetto Cardillo, che ieri mattina ha eseguito un sopralluogo sul posto, mani ignote avrebbero innanzitutto aperto la recinzione del cantiere dei lavori in corso presso la sede del centro diurno per la terza età, quindi, sega in pugno, ha tagliato i rami dei due alberi e li ha lasciati sul terreno.

Sconcertato e senza parole il sindaco Cardillo. «Veramente non so cosa pensare: forse tra i sentimenti che provo c’è anche il dispiacere per le condizioni in cui si trova l’autore di questo esecrabile gesto, che difficilmente trova spiegazioni ragionevoli», ha detto il primo cittadino di Ausonia, che su Facebook non ha esitato a “complimentarsi” sarcasticamente con chi ha pensato di sfogarsi con le due piante.

Cardillo ha intanto provveduto già ieri mattina a regolarizzare una formale denuncia contro ignoti per quanto avvenuto presso i Carabinieri della stazione di Ausonia, coordinati dalla Compagnia di Pontecorvo, diretta dal Maggiore Imbratta e dal Tenente De Lisa. Possibile che nessuno ha visto o sentito niente nella zona? Eppure ci sarà voluto del tempo per tagliare i rami dei due alberi. Increduli, come il sindaco, anche gli stessi cittadini di Ausonia, che non sanno che opinione farsi sulla vicenda e sperano che l’autore dello strano quanto ignobile gesto si ravveda al più presto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400