Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Venerdì 09 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









0

Incidente stradale in Umbria: dolore e rabbia per la morte di Luca Del Vescovo

Alatri

Uno schianto terribile tra una Punto e una Opel sulla Flaminia in territorio di Spoleto è costato la vita a Luca Del Vescovo, di Tecchiena di Alatri, che a luglio avrebbe compiuto 43 anni. Un frontale violentissimo verificatosi intorno alle 11.30 di oggi all’imbocco della galleria della Rocca di Spoleto, lungo la statale Flaminia. L'uomo era a bordo della Fiat Punto: purtroppo, le ferite riportate dopo l’impatto hanno fatto cessare il battito del suo cuore poco dopo, nonostante le cure immediate. Sull’altro mezzo, la Opel, una intera famiglia del ternano, tra cui una bambina di dieci anni. Tutti e tre sono stati ricoverati in un ospedale umbro, ma non sono in gravi condizioni. La statale Flaminia è stata chiusa al traffico fino al primo pomeriggio, per consentire tutte le operazioni riguardanti la rimozione dei mezzi andati distrutti. I rilievi del caso sono stati invece compiuti dagli uomini della Polstrada di Foligno, intervenuto sul posto, mentre a coordinare le indagini è la Procura di Spoleto.


La tragedia

L’uomo da qualche anno era residente in Umbria, nei pressi di Spoleto, dove lavorava come operaio presso una impresa. Si era trasferito ma il suo cuore e le sue amicizie erano sempre rimaste a Tecchiena, dove vivono la sua famiglia, la mamma e gli altri tre fratelli. Ieri questa terribile notizia che ha sconvolto la sua famiglia, i suoi amici e tutti coloro che lo conoscevano e gli volevano bene. Centinaia di messaggi sui vari profili Facebook, compreso il suo, che è stato preso d’assalto da messaggi di profondo dolore e cordoglio.

Intanto, in attesa degli accertamenti, la salma dell’uomo risulta a disposizione dell’autorità giudiziaria, che potrebbe disporre l’esame autoptico sull’uomo. Tecchiena piange ancora una vittima della strada, in nemmeno cinque mesi quattro persone hanno perso la vita in terribili incidenti stradali.

Il messaggio della madre di Gianmarco

E fra i tanti messaggi pubblicati sul suo profilo Facebook ce n'è uno che ha colpito più degli altri: quello di Emanuela Cianfrocca, la madre di Gianmarco Ruspantini, il 18enne anch'egli di Tecchiena di Alatri morto in un incidente stradale lungo la Statale 155 nella notte tra il 30 e il 31 dicembre scorsi. La donna, chiamandolo "Zio Luca", ha chiesto al 43enne di salutare il giovane figliolo Gianmarco, lassù tra gli angeli, dove tutti e due adesso si trovano. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400