Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Domenica 04 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









0

Ricerche Fernando Sardelli: il sindaco chiede l'intervento dell'esercito

Pontecorvo

Per aiutare le ricerche di Fernando Sardelli, il sessantenne di Pontecorvo scomparso da quattro giorni, adesso si muove anche il sindaco della cittadina Anselmo Rotondo. Lo fa con una nota in cui chiede ufficialmente l'intervento dell'esercito per aiutare le ricerche dell'uomo. Intanto, proseguono senza sosta le battute sul territorio delle decine di uomini e mezzi impegnati nelle ricerche. 

Elicotteri dei vigili del fuoco continuano a sorvolare tutta l'area di Pontecorvo ovest, i cani setacciano ogni angolo dei boschi ed è in atto un attento monitoraggio del canale Enel. Non si lascia niente di intentato per riuscire a trovare Fernando Sardelli, il sessantenne scomparso giovedì scorso a Pontecorvo. Anche ieri e oggi le ricerche sono proseguite senza sosta con carabinieri, corpo forestale dello stato, protezione civile e volontari impegnati a controllare ogni zona della città per tentare di trovare tracce dell'uomo.

Il sessantenne è scomparso dalla sua abitazione giovedì mattina quando ha detto ai suoi familiari che sarebbe andato a fare un giro in cerca di asparagi. Da quel momento nessuna traccia di lui. Alcuni testimoni riferiscono di averlo visto prima in località Le Cese e poi a Monticelli, frazione del confinante comune di Esperia.

L'intervento del sindaco Anselmo Rotondo

"Ormai da quattro giorni si cerca il nostro concittadino Fernando Sardelli, tutti, protezione civile, carabinieri, vigili del fuoco, Aipe,  si stanno spendendo nelle ricerche che, purtroppo, sino ad ora non hanno dato esito.
Fernando Sardelli potrebbe essere ovunque, per cui, in accordo con le autorità preposte, mi corre l’obbligo rivolgere un appello alla cittadinanza affinché sia parte attiva in queste ricerche, per cui tutti i proprietari di abitazioni extraurbane controllino i propri terreni, ma anche rimesse agricole e case in abbandono. L’invito è rivolto anche ai residenti di Badia di Esperia, zona che confina con Pontecorvo.

L’amministrazione comunale sta fornendo il doveroso supporto logistico e operativo ed è vicina alla famiglia di Fernando che sta vivendo ore di angoscia.

In mattinata l’amministrazione comunale, nella persona del colonnello Giampiero Romano, ha inoltrato, tramite i vigili del fuoco, formale richiesta alla Prefettura di Frosinone per l’invio, previa autorizzazione dello Stato Maggiore dell’Esercito, di uomini e mezzi dalle Caserme militari di Cassino e Sora.

Rinnovo, infine, l’invito alla collaborazione di quanti, conoscitori del territorio, possono rendersi utili nelle ricerche facendo riferimento all’unità operativa attivata in via Ravano a Pontecorvo".

 

Il sindaco Anselmo Rotondo 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400