Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Domenica 04 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









0

Funerali Daniele Treglia, morto nel volo del tir: un addio commosso

Cassino-Formia

Una folla commossa ha partecipato ai funerali del quarantaseienne morto nel tragico volo dal viadotto, all'altezza di Ausonia, sulla superstrada Cassino-Formia. Una folla commossa per dire addio all'autotrasportatore di Penitro di Formia che stava facendo gli ultimi chilometri prima di tornare a casa.

Si sono svolti oggi pomeriggio nella chiesa di San Giovanni Battista a Formia i funerali di Daniele Treglia, l'uomo che ha perso la vita giovedì pomeriggio a bordo del suo Volvo s12 è volato giù in un burrone. Fiori, silenzio e preghiera per una vita spezzata all'improvviso. E soprattutto tanta vicinanza alla famiglia visibilmente sconvolta dall'accaduto.

Intanto restano stabili ma gravi le condizioni dell’altro camionista che viaggiava insieme a lui: il giovane, un trentasettenne di Minturno, dopo il primo soccorso ricevuto direttamente nella scarpata ad un'altezza di almeno dieci metri sotto la superstrada, è stato trasportato a bordo di un'eliambulanza presso l'ospedale "Santa Maria Goretti" di Latina, dove si trova tuttora ricoverato per i gravi politraumi riportati soprattutto nell'impatto con le pietre.

Sono lentamente tornate alla normalità le condizioni del traffico automobilistico sulla Cassino-Formia chiusa per recuperare il tir e per ripristinare il guardrail, completamente distrutto dall'autoarticolato che si sarebbe trascinato per diversi metri prima di precipitare. Per 24 ore la circolazione è rimasta paralizzata. Il tratto è stato chiuso per consentire le difficilissime operazioni di ripristino delle condizioni di sicurezza. Il flusso automobilistico è stato deviato nel piccolissimo centro di Ausonia che, a sua volta, ha vissuto enormi disagi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400