Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Venerdì 09 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









0

Messe in onore di Satana tra i boschi: sconcerto e paura. Si cercano gli adepti

Alatri

Sconcerto tra la popolazione di Alatri, e non solo, per il ritrovamento in una zona boschiva di resti di animali oggetto di "sacrifici" e di oggetti che inequivocabilmente, stando a quanto finora appurato, fanno pensare allo svolgimento di messe e riti satanici. 

A scoprire la zona eletta a "tempio di Satana" dai devoti del demonio sono stati, oggi pomeriggio, i carabinieri della Stazione di Alatri, diretta dal maresciallo Raffaele De Somma. Dopo alcune segnalazioni di residenti e cittadini, che di notte vedevano strani movimenti notturni nell'area immersa nel verde, è scattato il blitz. 

Giunti sul luogo dei sacrifici, situato nella frazione della vasta campagna alatrense di "San Leonardo", tra Alatri e Frosinone, i militari hanno trovato nell'area boschiva tre polli sgozzati e due calici contenenti sangue animale. I polli venivano utilizzati per il compimento di riti esoterici. Sono stati rimossi a cura del personale del servizio veterinario della Asl di Frosinone, per il conseguente smaltimento. Un fatto a dir poco sconcertante per la zona, da sempre tranquilla, che ha gettato nella paura gli abitanti, che, già insospettiti da quanto da qualche tempo intravedevano e sentivano, hanno avuto la certezza che di notte vicino alle loro abitazioni si compivano riti satanici!

Sull'episodio i carabinieri hanno immediatamente avviato le indagini del caso al fine di cercare di capire cosa esattamente avveniva in mezzo a quel bosco e, soprattutto, chi erano i partecipanti a questi rituali dedicati al diavolo. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400