Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Sabato 03 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









0

Assalto al bus della Juve, tra cuochi, diete segrete e caccia al selfie

Frosinone

Non ha fatto in tempo ad arrivare nel parcheggio antistante l'Hotel Bassetto di Ferentino, dove la squadra alloggerà in vista del match di domani alle 15 al Matusa, che immediatamente è scattata la caccia al selfie. E se i giocatori della Juventus ancora non ci sono, poco male: basta (e per ora avanza) anche una bella foto davanti al pullman della formazione bianconera. 

Il bus è arrivato nel tardo pomeriggio di ieri e in molti, ovviamente tutti tifosi della "vecchia signora", appena la notizia si è diffusa, si sono recati all'Hotel Bassetto pensando che la società avesse anticipato l'arrivo fissato per le 18 di oggi (almeno stando alle fonti ufficiali, ma non sono esclusi cambi di orario per evitare la calca che di sicuro attenderà i giocatori zebrati). Su Faceboook sono spuntate foto su foto che immortalavano il mezzo fermo al buio davanti all'albergo e in centinaia se le sono condivise e contese. 

Dei giocatori o dirigenti, come detto, neppure l'ombra. Al gran completo, invece, il team dei cuochi, dietisti e personale della logistica che hanno portato tutto l'occorrente (compreso cibo e vettovaglie particolari e in abbondanza), tutti giunti in anticipo per preparare il mini ritiro della squadra reduce da 13 vittorie consecutive e lanciatissima nella corsa allo scudetto. Del resto, prima ancora che sul campo le partite si vincono proprio su questo terreno, quello dell'organizzazione, delle diete personalizzate, del cibo speciale, della logistica. Ben lo sa la società bianconera, maestra da sempre in questo.

Ed ecco quindi che, per tenere lontani i propri atleti da fettuccine, maccheroni o ricchi sughi ciociari, i dietologi e specialisti della Juve - come del resto fanno un po' tutte le grandi squadre a certi livelli - hanno portato tutto l'occorrente per assicurargli una dieta idonea. E chissà di quali "specialità" si tratterà, visti anche gli strabilianti risultati che la pluridecorata formazione torinese sta ottenendo. Una curiosità destinata però a restare insoddisfatta, visto che l'Hotel Bassetto in vista dell'arrivo della Juve si sta trasformando in una vera e propria fortezza inavvicinabile. 

Nel pomeriggio, infatti, è previsto l'arrivo di migliaia di tifosi bianconeri provenienti da tutta la provincia, dove, come nel resto d'Italia, è fortissima la presenza di supporter zebrati. Tutti affolleranno l'area antistante l'albergo per vedere i propri beniamini, per scattare foto e girare video da tenere poi gelosamente custoditi tra i propri ricordi di ultra. 

Intanto, fin dalle prime ore di stamattina, sfruttando le maglie ancora lente della vigilanza, in tanti sono riusciti ad avvicinarsi al pullman e a scattarsi le prime foto ricordo. 

Il bus, stando a quanto trapelato, nella tarda mattinata odierna si recherà a Roma, presso l'aeroporto di Fiumicino, dove attenderà l'arrivo di giocatori, allenatore, staff tecnico e societario che intorno alle 18 giungeranno a Ferentino per rintanarsi nel bunker dell'Hotel Bassetto. 

E poi, domani alle 15, la sfida delle sfide al Matusa, dove le zebre torinesi saranno attese dagli affamati leoni ciociari. E chissà che i maccheroni non abbiano la meglio sui "tajarin" torinesi. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400