Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Martedì 06 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









0

Incidente Erasmus in Spagna: ecco i nomi delle sette vittime italiane, una è di Roma

Catalogna

Tra le tredici persone che ieri hanno perso la vita nel tragico incidente stradale in Catalogna, salgono a sette le vittime italiane.

La prima connazionale identificata è Valentina Gallo, 22enne fiorentina che si trovava in Spagna da metà gennaio e sarebbe tornata in Italia prima dell'estate. La seconda è Elena Maestrini, 21 anni, di Gavorrano, in provincia di Grosseto, che è stata dichiarata morta alle quattro di stamattina, a causa delle gravi ferite riportate nell'incidente. Un'altra vittima proveniva da Torino e si chiamava Serena Saracino. La conferma del suo decesso è arrivata attraverso la famiglia. La quarta, Francesca Bonello, ventitreenne, veniva dalla Liguria, studiava Medicina all’Universitat de Barcelona di Gran Via de les Corts Catalanes. Le altre tre vittime sono Elisa Valent, Lucrezia Borghi e Elisa Scarascia Mugnozza, di Roma.

L'incidente ha visto coinvolti un autobus con a bordo 57 studenti Erasmus assegnati a Barcellona, di ventidue nazionalità diverse. Il mezzo, per cause ancora in corso di accertamento, è uscito di strada in territorio di Freginals, nei pressi di Tarragona, in Spagna, su una delle principali autostrade della Catalogna: 13 le vittime, 34 i feriti e 8 i dispersi. Cinque italiani anche tra i trentaquattro feriti ricoverati.

L'autista dell'autobus è indagato per 13 omicidi per “imprudenza”, secondo il codice spagnolo, come riferisce il quotidiano catalano “La Vanganguardia”. L'uomo, 63 anni, è stato rimesso in liberta la notte scorsa dopo essere stato interrogato a lungo dalla polizia regionale catalana.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400