Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Giovedì 08 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









0

La corsa di Miguel continua il primo marzo al campio CONI di Frosinone

Frosinone

“La corsa che fa correre con tutti”, con questo slogan la Corsa di Miguel ha dato appuntamento a tutti – campioni, amatori, studenti   il 31 gennaio, quando la manifestazione ha dato il via alla sua diciassettesima edizione insieme con la sua versione non competitiva della Strantirazzismo.  Il messaggio è chiaro: correre, e soprattutto correre per ricordare il ragazzo-poeta desaparecido Miguel Sanchez, non ha età.

La Corsa di Miguel, è organizzata dal Club Atletico Centrale insieme all’Unione Italiana Sport per Tutti. Ogni anno  propone alle scuole di ogni ordine e grado, questo “viaggio” attraverso seminari, gare ed eventi, a scuola e fuori.  Quest’anno  il  tema  che sta affrontando  è  “L’avvicinarsi delle Olimpiadi di Rio de Janeiro”, l’obiettivo è quello di spingere i ragazzi a interessarsi ai Giochi non soltanto come gare, numeri, record, vittorie, ma studiandone le vicende umane, i momenti che anticipano o spiegano la storia del mondo, i riflessi negli anni sulla nostra vita di tutti i giorni.

 L’Istituto comprensivo Alatri 2  (dirigente scolastico Beniamino Lisi) ha aderito al progetto per il secondo anno consecutivo pertanto ha iniziato questa avventura il  4 febbraio quando presso la sede della scuola secondaria di primo grado  si è tenuto il  Seminario “…dalla Maratona, dove tutto cominciò”…  a Bikila il viaggio olimpico dell’Africa… alla partecipazione delle donne alle Olimpiadi…”  relatore  il giornalista della gazzetta dello sport Valerio Piccioni ideatore di questa iniziativa  e uno dei responsabili del progetto la signora Vuki. 

Il 22 febbraio tutti gli alunni della scuola primaria ( Basciano, Collelavena, Collepardo , Fiura, Fontana Scurano)  hanno partecipato alla gara sportiva “Lo Staffettone di Miguel” presso il campo CONI di Frosinone , cinque squadre di cinquanta alunni ciascuna  con pettorine di diversi colori e i pettorali numerati   hanno gareggiato con entusiasmo, divertimento, fair play  e  sorriso sulle labbra senza sentire la stanchezza dei 400 metri della pista di Atletica.  Gli alunni dall’inizio dell’anno scolastico  si sono preparati atleticamente per affrontare  questo grande evento.

Il 1 marzo gli alunni della scuola secondaria di primo grado sempre al campo CONI di Frosinone  si cimenteranno nella corsa   “Il mille di Miguel” svolgendo due giri e mezzo di pista.  Svolgeranno  anche  una seconda gara  il salto in lungo  per ricordare  “ il Lungo di Jesse e Luz”.

L’avventura non finisce qui perché   partendo dal seminario  “Le scuole raccontano LE OLIMPIADI,  nell’ambito della continuità fra i due ordini di scuola , gli alunni delle classi quinte e della scuola superiore di primo grado  organizzeranno   nel periodo fra il 9 e il 15 aprile 2016 (a 120 anni esatti dai giorni della prima Olimpiade dell’era moderna), delle mattinate in cui viene presentato al resto della scuola un PERSONAGGIO o una STORIA speciale del lungo percorso delle Olimpiadi. Alla fine del percorso, ogni classe interessata potrà produrre un piccolo filmato di 10 minuti  e partecipare  al  concorso a premi. Si ringraziano tutti i docenti che hanno guidato e guideranno  gli alunni in questo fantastico “ Viaggio”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400